Dopo avervi portato con la fantasia in Polinesia, oggi è il turno di Cuba!

Facilmente raggiungibile dall’Italia con voli diretti o con comodi scali a Parigi, Madrid, Amsterdam, Cuba è una delle  isole più affascinanti dei Caraibi. Il viaggio a Cuba risulta essere uno dei più completi perché oltre alle spiagge e il mare troverete arte, natura e cultura, un autentico mix per un’unica destinazione.

Cuba, partiamo con L’Avana

Cominciamo con L’Avana, dove il tempo sembra essersi fermato agli anni 50: vale la pena trascorrere qualche giorno per poterla visitare bene.

Fantastico il “vecchio quartiere” dichiarato Patrimonio dell’Unesco nel 1982 e ristrutturato negli ultimi anni, le costruzioni coloniali che con i loro colori sbiaditi dal caldo non vi lasceranno indifferenti, il Campidoglio, uno dei luoghi simbolo della città, la cattedrale “San Cristobal” che ospitò il corpo di Cristoforo Colombo dal 1796 al 1898).

Vista de L'Avana su Cuba

Mentre si visita la città ci si potrà fermare in uno dei tanti locali in Piazza Della Rivoluzione per bere una birra fresca oppure raggiungere “La Bodeguita del Medio” per assaggiare il famoso Mojito a base di rum. Magari accompagnato da un piatto tipico di Congris, riso e fagioli neri rosolati in padella con pancetta, peperoncino, cumino, aglio, cipolla e origano: si mangia da solo o  accompagnato da pollo o maiale

Musica, arte e molto altro

Una volta seduti lasciatevi trasportare dalla musica che a Cuba è onnipresente. A ogni angolo delle strade, nelle case, nei ristoranti, nei bar vi capiterà di vedere persone di qualsiasi generazione ballare al ritmo della musica del posto.

L’arte la troviamo anche nelle città coloniali più importanti. Come Trinidad, dichiarata Patrimonio dell’Unesco nel 1988, considerata una città-museo per il suo grande patrimonio artistico. Meritano una visita anche Santiago de Cuba, Camaguey, Cienfuegos.

Potrete alternare la visita delle città, rilassandovi su una delle tante spiagge: 5700 km di litorale e 300 spiagge. La più famosa è Varadero. Per chi visiterà Trinidad vale la pena fermarsi a PLAYA ANCON, dove si potrà fare anche snorkeling a pochi metri dalla riva. Una spiaggia unica nel suo genere per i più avventurosi è BARRACOA, mentre nel sud dell’isola si trova PLAYA DUABA, unica spiaggia di sabbia nera.

Alla scoperta della natura e de Los Cayos di Cuba

L’isola offre circa 4000 cayos (isolotti) per tutti i gusti. Dal più vacanziero CAYO LARGO, raggiungibile con voli dall’Avana, a quello più naturale CAYO DE LA JUVENTUD, paradiso dei sub. Un’altra tappa sicuramente da non saltare per gli amanti del mare è l’arcipelago di JARDINES DEL REY, dove si trovano le alte dune che incantarono Hemingway. Lì vicino si trovano due altri Cayos con mare cristallino, CAYO SANTA MARIA e CAYO GUILLERMO.

Donna cubana con sigaro

Oltre le citta, le spiagge e i cayos, un altro punto forte di Cuba è la natura.

Una zona molto visitata vista la vicinanza all’Avana è la Valle di Vinales, dove tra le tante coltivazioni di tabacco potrete conoscere i famosi “ torcedores”, che conservano l’arte di realizzare a mano i famosi sigari di Cuba. Potrete visitare tanti parchi e aree protette in tutta l’isola.

Per chi ha tempo, il consiglio è un viaggio su misura di almeno 15 giorni per poter vivere al massimo quest’isola. Sappiate, però, che spesso chi va a Cuba… torna a Cuba.

Per maggiori informazioni: http://www.cuba-si.it/wp/

Non perderti la prossima tappa della nostra rubrica: il Sudafrica!

Contenuto in collaborazione con Cristina Rebellato – Rebellato Viaggi, Corso Torino 49, Genova.

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here