Vita meno cara e poche tasse: così i pensionati italiani scelgono l’estero

Un costo della vita inferiore rispetto a quello italiano e tasse meno salate. Sono i due principali motivi che spingono i pensionati “nostrani” a trasferirsi all’estero a godersi i loro risparmi. Un trend a quanto pare sempre più diffuso, secondo la ricerca condotta da Uecoop (Unione europea delle cooperative) su dati Aire (Anagrafe italiani residenti all’estero), recentemente analizzata dal mensile Largo Consumo.

Un quadro che di certo non aiuta i consumi interni dell’Italia: con 6 pensionati su 10 che percepiscono meno di 750 euro al mese, sono sempre più numerosi gli italiani che, terminata l’attività lavorativa, si trasferiscono nei Paesi meno cari per stile di vita e imposizione fiscale.

Le nazioni più gettonate? In primis Marocco (dove la comunità italiana è lievitata di quasi il 150% negli ultimi 7 anni) e Thailandia (+107,7%). Ci sono anche Malta (nazione con oltre 4.500 italiani, triplicati rispetto a soli 7 anni fa) e il Portogallo (+62% di italiani). Vanno per la maggiore anche le mete più esotiche, come i Caraibi, Santo Domingo, Cuba e la Tunisia: qui gli italiani sono raddoppiati nel giro di 7 anni. Paesi particolarmente attrattivi non tanto per la loro bellezza naturalistica e per il loro clima, quanto per un regime fiscale decisamente più conveniente rispetto a quello italiani e un costo della vita più contenuto.

Ma come sottolinea la stessa Uecoop, non tutti gli over 65 vogliono (o possono) trasferirsi in un altro Paese lasciando qui la loro casa, ma soprattutto i loro amici e familiari. Proprio in questo contesto, e a maggior ragione in Italia, dove si contano oltre 13 milioni di persone con oltre 65 anni d’età, la gestione della terza età diventa un punto fondamentale del sistema welfare, sia sul versante pubblico sia su quello privato, mediante un crescente coinvolgimento delle oltre 9.700 cooperative sociali che si occupano anche di assistenza su tutto il territorio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here