Vita da single o in coppia? Ecco cosa costa di più

Gli ultimi dati Istat (al 1° gennaio 2018) fotografano una situazione di parità tra numero di single e di coppie presenti nel nostro Paese. Anzi, se consideriamo anche i divorziati/e e i vedovi/e, i single sono in netta maggioranza. Ma quali sono i costi che devono affrontare i single nella loro vita quotidiana rispetto a chi è in coppia? Chi è in grado di risparmiare di più? I single o chi vive in coppia? Adiconsum ha cercato di dare una risposta a queste domande, svelando una verità che forse molti non sospettano.

Veniamo ai dati. La ricerca di Adiconsum affronta i costi per:

·      l’affitto della casa
·      la spesa di generi alimentari e di prodotti per la cura e l’igiene della persona e delle casa
·      la spesa per la bolletta di luce e gas
·      la spesa per la gestione dell’auto.

Veniamo alla prima voce: spesa per l’affitto della casa. Sia che si affitti un bilocale in un zona semicentrale a Roma, Milano o Napoli, vivere da soli o in coppia non cambia: l’affitto da pagare è sempre quello.

Per quello che riguarda le spesa di generi alimentari e di prodotti per la cura e l’igiene della persona e delle casa, se si scompone la spesa e si considerano i costi sostenuti per l’acquisto dei soli prodotti alimentari e dei prodotti per la cura e igiene della persona e della casa, vediamo che la differenza è di soli 80 euro.

Spesa per la bolletta di luce e gas: se consideriamo la bolletta della luce, la differenza è di 98 euro.

Spesa per la gestione dell’auto: tra bollo, revisione, assicurazione e manutenzione, la spesa per i single e per chi vive in coppia è la stessa. In questo caso, essere single o vivere in coppia non fa differenza.

 
Se confrontiamo la spesa complessiva comprendente affitto bilocale, spesa prodotti alimentari e per l’igiene e la cura della persona e della casa che sostiene un single e quella che sostiene chi vive in coppia, la gestione dell’auto, i costi della bolletta energetica, chi vive da solo spende in totale soli 110 euro in meno rispetto a chi vive in coppia.

Alla luce dei dati elaborati da Adiconsum con la sua ricerca, la risposta al quesito è, quindi, la seguente: risparmia di più chi vive in coppia e, soprattutto, se i soggetti che la compongono sono entrambi percettori di reddito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here