In giro per il mondo: il fascino dell’Algarve

L’Algarve, la regione meridionale del Portogallo, è una delle mete più gettonate dell’Europa, grazie alle sue meravigliose coste che si affacciano sull’oceano Atlantico.

Algarve, bellezza naturale e storia

Le sue bellissime spiagge di sabbia fine –150 km di coste – sono completate dall’incanto delle sue acque cristalline, da cui emergono alte falesie e si infrangono onde fragorose, creando uno spettacolo naturale fuori dal comune. Gli scenari più avvincenti sono indubbiamente gli splendidi tramonti da ammirare con molta calma, ma è anche meraviglioso passeggiare nei parchi, nelle riserve naturali e scoprire i centri cittadini. Il termine Algarve deriva dall’arabo e significa “occidente”. Dall’VIII al XIII secolo la regione fu dominata dai Mori, che diffusero la loro cultura e la loro architettura. Il suo clima è sempre piacevole: estati lunghe e calde, primavere e autunni piacevoli, inverni miti. I mesi consigliati per un ottimo soggiorno vanno da giugno a settembre.

Le città della regione

Il capoluogo dell’Algarve è Faro, ma ci sono altre città importanti. Albufeira, Lagos, Sagres, Alvor, Tavira, Silves, Villamoura, Praia da Rocha, Carvoeiro: ognuna merita una visita.

Faro, Portogallo

Faro è una piccola città con stradine lastricate di ceramica, come alcuni palazzi del centro. Vi si possono ammirare la chiesa del Carmo, la cattedrale e numerosi negozietti e bar nelle vie del centro storico. Sui tetti nidificano coppie di cicogne.

Albufeira è considerata la capitale turistica. È situata in posizione centrale ed è sede di numerosi villaggi turistici e strutture per vacanze.

Lagos è un punto di riferimento per le strutture ricettive e per la vita notturna molto vivace ed è una delle più belle città del Portogallo, ha spiagge e paesaggi incantevoli. Il centro storico è formato da vie acciottolate, con negozi e ristoranti tradizionali, il tutto avvolto in un’atmosfera rilassante.

Anche i dintorni sono molto interessanti. Sagres è un piccolo villaggio noto come il paradiso dei surfisti, grazie alla presenza costante del vento. Vi sono numerose spiagge, con sabbia e rocce, adatte a un completo relax. Alvor è un insieme di piccole casette bianche collocate su viuzze ripide che scendono fino all’acqua. È affascinate ammirare la vita del piccolo paese, dove spicca la cattedrale.

Tavira, a meno di 30 km da Faro, ha un porticciolo, chiese e ristorantini dove mangiare con pochi euro. Si possono ammirare tracce fenice, romane e moresche. Da visitare il castello arabo, il giardino delle rose, la chiesa della Misericordia.

Silves è uno dei centri più importanti, è vivace ed è un punto di riferimento per poeti e giuristi dell’epoca moresca. Si possono osservare monumenti come la cattedrale e il castello in mattoni rossi, da cui si può godere di una vista meravigliosa.

Villamoura è una splendida località per vip. Le sue spiagge e il clima perfetto attraggono i giocatori di golf e nell’elegante darsena sono ormeggiati yacht milionari.

Praia da Rocha, Algarve

Praia da Rocha è splendida, con la sua meravigliosa spiaggia, base di partenza per l’esplorazione di altri litorali sabbiosi.

Carvoeiro è un gioiellino di casette bianche arroccate sulla collina a picco sul mare, con acque azzurre e limpide color smeraldo.

Come arrivare in Algarve e dove soggiornare

Per arrivare nell’Algarve è consigliabile viaggiare in aereo e raggiungere Faro. Ci sono voli low cost da Bergamo due volte la settimana con costi a partire da 46 euro circa a/r. Si consiglia poi l’auto a noleggio (in aeroporto) per poter esplorare le meraviglie di questa regione, progettando un itinerario prima di partire, oppure affidandosi a un tour operator specializzato (consigliato King Holidays). Un hotel suggerito come base di partenza è il Best Western Hotel Dom Bernardo, 3 stelle centrale, a Faro (Rua General Teòfilo da Trindade 20), con buon rapporto qualità prezzo e parcheggio gratuito. 86 euro circa, per una camera doppia, 2 notti, letto alla francese.

La cucina tipica

Ameijoas, tipico piatto di vongole

La cucina dell’Algarve offre sapori genuini. Semplici sardine alla griglia, il baccalà alla portoghese, l’appetitoso pane fresco, le olive, il burro. Da assaggiare anche lo squisito Zanahorias Aliñadas, carote affettate con olio, aglio, prezzemolo e una goccia di aceto e le Ameijoas, vongole in padella servite con birra locale. Ma non sono da dimenticare nemmeno le bistecche di tonno fresco, i piatti a base di carne e i tipici dolci a base di mandorle, annaffiati con ottimo vino locale, considerato tra i migliori del mondo.

Se sei un amante dei viaggi, ti consigliamo di visitare la nostra sezione dedicata al tema.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here