Vestirsi a 50 anni: idee e consigli di stile

I 50 anni sono senza dubbio i “nuovi 40”, ma nonostante questo è fondamentale rispettare alcune regole quando scegliamo un outfit: obiettivo è mantenere buongusto senza esagerare.

Dopo i 50 anni l’abbigliamento casual deve essere rigorosamente chic: no alla sciatteria, quindi evitiamo tute e felpe. Sì invece a t-shirt bianche e jeans a taglio dritto, alcuni must have da abbinare magari a stivaletti con tacco squadrato e sneakers.

Altri alleati per una cinquantenne? I pantaloni a palazzo e la jumpsuit. I primi sono perfetti in ogni stagione: d’inverno si possono abbinare a un cappotto e un morbido dolcevita, mentre d’estate sono perfetti con una camicia in seta, soprattutto la sera. Grazie alla vita alta e alla gamba ampia, regalano qualche anno in meno. La jumpsuit è invece ideale per esaltare il punto vita e coprire i punti critici. Potete sceglierla nelle occasioni importanti, come un matrimonio o un party, ma anche indossarla in versione casual durante il giorno.

Un capo da bandire dopo i 50 anni sono le minigonne, anche se le vostre gambe non danno segno di cedimento e sembrano ancora quelle di una ventenne. Meglio optare sempre per una lunghezza midi che risulta molto più chic ed elegante a ogni età. Come alternativa, potete osare un po’ di più con i colori e le fantasie: lo stile migliore per le cinquantenni è quello floreale. Sì a ricami e stampe da abbinare a top e bluse con colori neutri e a tinta unita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here