Una soluzione contro la cistite da luna di miele

49

Un disturbo che può interessare, una tantum, tutte le donne, ma in particolare ne soffrono maggiormente quelle che assumono anticoncezionali ormonali a basso dosaggio e le donne in peri e post-menopausa a causa dell’assottigliamento delle mucose uro-genitali dovute ai bassi livelli di estrogeni. Stiamo parlando della cistite post-coitale (definita in passato cistite da luna di miele), un’irritazione vescicale e uretrale che si verifica entro 24-48 ore dal rapporto sessuale, legata non tanto a infezioni batteriche quanto al traumatismo indotto dal rapporto stesso.

Una nuova procedura del laser CO2 MonnaLisa Touch™, finalizzata a ripristinare la funzione uretrale nelle donne che soffrono di incontinenza da sforzo, si è dimostrata altamente efficace anche per la prevenzione di questo fastidioso disturbo che può colpire a tutte le età e che, se non risolto, diventa altamente invalidante per il benessere sessuale della donna e della coppia.

A conferma dell’efficacia di questo trattamento, l’esperienza di Fiammetta Trallo, medico chirurgo specialista in ginecologia e ostetricia: «Da oltre 3 anni utilizzo MonnaLisa Touch™. Ho trattato circa 200 donne per i disturbi genito-urinari legati a situazioni di carenza ormonale sia della menopausa che dell’età fertile, tra cui anche la cistite post coitale. Circa 2 anni fa, su una paziente di 35 anni, normo-mestruata, affetta da violente cistiti post coitali senza altri sintomi di Sindrome Genito-Urinaria ho sperimentato una procedura di trattamento del condotto uretrale con risultati sorprendenti dopo solo 2 sedute laser, nel senso che a tutt’oggi la paziente non ha più manifestato i sintomi della cistite post-coitale. A seguire, in tutte le donne la cui anamnesi evidenziava questo disturbo, ho continuato ad usare questa particolare procedura per il trattamento uretrale con eccellenti risultati. Dalla mia esperienza mi sento di affermare, quindi, che oltre agli integratori di cramberry e d-mannosio assunti dopo il rapporto per ridurre al minimo la carica microbica, la cistite post-coitale può essere efficacemente prevenuta e trattata con poche sedute di laser CO2».

Il metodo

MonnaLisa Touch™ è il trattamento laser CO2 più avanzato per ripristinare il funzionamento delle mucose uro-genitali in quanto migliora sia il trofismo, sia la lubrificazione e l’elasticità dei tessuti. Pensato inizialmente per ristabilire le condizioni della mucosa vulvo-vaginale tipiche dell’età fertile nella donna in menopausa, ha dimostrato nella pratica clinica di migliorare anche la funzione della vescica.

Come funziona? Tramite appositi manipoli vengono emessi delicati impulsi laser dentro la vagina e sulla mucosa vulvare. L’energia trasmessa aumenta l’irrorazione sanguigna, apporta maggior nutrimento e stimola la produzione di collagene e fibre elastiche attraverso la ri-attivazione dei fibrociti in fibroblasti, le cellule deputate al buon funzionamento dell’elasticità dei tessuti corporei. La mucosa vulvo-vaginale e vescicale ritorna ad essere idratata, lubrificata ed elastica con un miglioramento significativo della risposta sessuale e dei sintomi urinari. Ogni seduta dura circa 10/15 minuti. Ambulatoriale, indolore e senza effetti collaterali sia immediati che tardivi.

Per la prevenzione della cistite post coitale sono sufficienti 2 sedute nelle donne in età fertile e almeno 3 sedute in quelle in menopausa.

In Italia la procedura laser MonnaLisa Touch™, che deve essere sempre eseguita da personale medico specializzato (urologo o ginecologo), è stata approvata dalla AOGOI (Associazione dei Ginecologi Italiani) per l’atrofia vulvo-vaginale, così come dalla comunità scientifica internazionale: a livello mondiale sono più di 40 le pubblicazioni tra le più autorevoli che hanno convalidato la validità del trattamento.

1 COMMENT

  1. Siamo un’associazione ONLUS che si occupa di cistite a 360° e di problematiche femminili urologiche e ginecologiche. Non abbiamo scopi di lucro e il nostro unico obiettivo è quello di aiutare con consigli pratici e supporto morale tutte le donne che soffrono di queste patologie in maniera recidivante. Vi chiedo di poter pubblicarne il link ad un articolo informativo sulla cistite in menopausa e vi ringrazio a nome di tutte le donne che potrebbero trarre beneficio dalla lettura (https://cistite.info/menopausa/la-cistite-in-menopausa-non-solo-dopo-i-rapporti.html) o dalla condivisione della loro storia con altre 7000 donne con problemi simili (https://cistite.info/forum/).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here