fbpx

Un make-up per ogni età

A vent’anni si ci può truccare in qualsiasi modo: acqua e sapone, ombretti pesanti e labbra delineate da colori scuri e unghie di qualsiasi colore immaginabile.

Con gli anni però il make-up deve cambiare perché invece di aiutarci ad apparire più giovani e belle corre il rischio di appesantire il nostro volto e di sottolineare i segni del tempo. Ci sono quindi alcune regole da seguire per valorizzare il nostro trucco e noi stesse.

Per prima cosa bisogna applicare una crema idratante o antirughe su tutto il viso e il collo. Dopo la crema bisogna occuparsi del fondotinta che conviene abbia una texture leggera e nutriente. Ogni fondotinta risponde a diverse esigenze: per le rughe è meglio un fondotinta con micro particelle che riflettono la luce, per coprire le macchie scure un correttore lilla e se il vostro scopo è coprire borse e occhiaie non utilizzate prodotti eccessivamente coprenti o pastosi perché tendono ad accumularsi intorno agli occhi evidenziando le piccole rughe.

Dopo aver applicato il fondotinta con un batuffolo o una spugnetta inumidita e aver utilizzato il correttore dove necessario è il momento di passare agli occhi. Il trucco deve essere il più naturale possibile e sono quindi preferibili colori neutri come grigio, marrone e bianco e applicatisfumando i toni. Fondamentale è creare un punto luce sull’angolo interno dell’occhio, attraverso l’utilizzo di un bianco o un grigio chiaro. Per evitare di appesantire eccessivamente l’occhio conviene utilizzare poco mascara ed evitare ombretti madreperlati o in crema che tendono ad accumularsi e ad evidenziare i segni del tempo. Un piccolo trucco? Non applicate nullasull’angolo esterno dell’occhio.

E infine bisogna truccare la bocca. Anche in questo caso l’imperativo è:poco e tenue. La matita gioca un ruolo fondamentale nella definizione della bocca e può essere usata in toni molto chiari. Regola valida per tutte le donne: se la bocca è piccola segnate il contorno labbra leggermente fuori dal segno naturale, se la bocca è grande la linea va tracciata internamente.

g.n – [email protected]

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!