Le Gallerie degli Uffizi online fra mostre e tour virtuali

Agli amanti dell’arte, in questi giorni di immobilità forzata dovuti all’emergenza coronavirus, mancherà tantissimo la possibilità di visitare un museo. Scoprirne le sale una per volta, soffermarsi ad ammirare le opere degli artisti, costruirsi il proprio percorso personale di esplorazione e contemplazione fra gli altri visitatori. Che nostalgia. Ma per gli appassionati d’arte c’è una bella sorpresa: molti musei hanno infatti reso visitabili le loro collezioni attraverso tour virtuali. Oggi vi parleremo dell’opportunità di conoscere le meraviglie delle Gallerie degli Uffizi online. Il museo, oltre alle opere e ai contenuti già disponibili sul suo sito, propone agli internauti una immersione realistica in alcuni suoi ambienti.

Uffizi online: le sale digitalizzate

Grazie alle tecnologie più all’avanguardia, adesso 10 sale della Galleria Fiorentina sono visitabili da casa, gratuitamente. È sufficiente andare sul sito degli Uffizi per poter cominciare il proprio tour virtuale e scoprire ben 55 opere del museo fiorentino, molte delle quali celebri in tutto il mondo. Gli ambienti esplorabili grazie alla visualizzazione in 3D comprendono la Sala delle Dinastie – che racchiude i ritratti dei principali esponenti delle famiglie Medici e Della Rovere – e le Sale del Cinquecento veneziano, con i capolavori di Giorgione, Tiziano, Tintoretto, Veronese.

Il tour degli Uffizi online è intuitivo e semplice. È possibile visualizzare le sale nella modalità “casa delle bambole” (dollhouse), ossia una rappresentazione in 3 dimensioni degli ambienti, vedere la piantina del piano dall’alto oppure addentrarsi in una vera e propria esplorazione virtuale delle sale. Ci si sposta fra i vari ambienti cliccando il punto che si desidera raggiungere e muovendo il cursore ci si può guardare attorno. Le sale sono riprodotte nei minimi dettagli, come i quadri. I dipinti possono essere guardati da vicino e ognuno di essi è accompagnato da una didascalia che comprende autore, epoca, titolo, tecnica. I più famosi sono accompagnati anche dal link che rimanda alla scheda dell’opera sul sito degli Uffizi.

Ipervisioni: mostre virtuali e percorsi museali

Sul sito delle Gallerie degli Uffizi è presente una sezione che si chiama Ipervisioni, dedicata alle mostre virtuali che il museo offre in questo periodo. Si tratta di veri e propri percorsi museali che, attraverso un filo conduttore tematico, raccontano la storia di alcuni dei capolavori degli Uffizi, permettendo al visitatore virtuale di arricchire la propria cultura. Ma non solo: c’è anche un tour dedicato alla Sala di Saturno a Palazzo Pitti. Degno di nota è la sezione Fabbrica di Storie, che riunisce dodici percorsi narrati negli Uffizi online. Dall’Adorazione dei Magi di Gentile da Fabriano alla Primavera di Botticelli, da Masaccio a Domenico Ghirlandaio, dodici capolavori raccontati in maniera inedita.

Micol Burighel

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here