fbpx

Trovare l’amore a 50 anni: le migliori app per farlo

come trovare l'amore a 50 anni

La vita è imprevedibile: è fatta di alti e bassi, di delusioni, di nuovi inizi, di amori e di sorprese. Proprio per questo è talmente bella. Esattamente come l’amore.

Una relazione può andare male, finire da un momento all’altro, durare molto o durare poco. Ma l’amore c’è sempre e non bisogna mai arrendersi, nemmeno dopo un matrimonio o dei figli. Ci si può sempre rimettere in gioco e riiniziare tutto da capo, con sentimenti ancora più forti. No: a cinquant’anni non si spegne la fiamma, non finisce la vita, si è più vivi che mai.

Oggi l’innovazione tecnologica ha permesso lo sviluppo di applicazioni e social media, perfetti per conoscere nuove persone, anche in amicizia ma anche per trovare l’amore a 50 anni. Ma per chi è alla ricerca dell’amore e ancora ci crede (e fa bene), rappresentano strumenti ottimi per avventurarsi in nuovi rapporti, con tanto di emozioni forti. Partendo proprio da questa considerazione, è il momento di fare un bell’excursus di tutte le applicazioni esistenti per trovare l’amore a cinquant’anni, senza rinunciare al divertimento.

metodi per trovare l amore a 50 anni

L’importanza delle applicazioni per trovare l’amore a 50 anni

Specialmente verso i cinquant’anni e più ovviamente, le applicazioni e siti per conoscere nuove persone ricoprono un ruolo fondamentale. Con un solo smartphone e qualche click, è infatti possibile capire e scegliere con chi proseguire la conoscenza in base ai propri requisiti. Allo stesso tempo si può rimanere aggiornati su tutti gli eventi a cui partecipare per divertirsi e incontrare nuove donne e nuovi uomini, riscoprendo il gusto della vita e dello svago. Queste applicazioni non richiedono molto tempo e sono piuttosto semplici e intuitive da utilizzare.

Dunque, anche per chi non sopporta i cellulari e la tecnologia, sono decisamente convenienti. Inoltre motivano a non arrendersi e ad iniziare un ulteriore capitolo della propria esistenza.

Nessuno sa cosa il futuro riserva ed è per questo che bisogna assolutamente buttarsi in nuove esperienze e recuperare il tempo perso.

Quindi perché non farlo nella maniera più facile possibile?

Inoltre si può viaggiare, fare gite, andare ad eventi particolari sempre con lo stesso scopo. Continuando a leggere si entrerà nel mondo delle migliori app per incontri e viaggi dove trovare l’amore a cinquant’anni e over.

Le app per trovare l’amore dopo i 50 anni

Tinder

Probabilmente l’app di incontri per eccellenza. Ha letteralmente conquistato i cuori di chiunque. Si parla di Tinder, un’app di dating che conta poco più di cinquanta milioni di utenti attivi. Si tratta proprio di quell’app con cui basta una mossa per scartare o approvare le persone che sembrerebbero essere a noi affini.

L’applicazione, in base alle preferenze personali, propone un determinato numero di potenziali partner con cui chattare e vedersi, a seconda anche della distanza stabilita, espressa in chilometri.

Iscriversi è davvero semplice: basta inserire il proprio numero di telefono o registrarsi tramite l’account di Facebook. Da questo punto sarà l’app a dire cosa fare e si potrà proseguire con l’impostazione delle preferenze.

La peculiarità di Tinder consiste nell’impossibilità di poter ricercare qualcuno di specifico: sarà solo l’applicazione a mostrartelo se lo riterrà opportuno.

Il consiglio è di inserire sempre almeno 5/6 foto, delle quali almeno una che mostra completamente il viso, una che mostra l’intera figura e almeno una che vi immortala in una vostra passione. Inoltre non dimenticate di modificare la vostra bio e inserire una descrizione intrigante, soprattutto se siete uomini, è uno degli elementi più osservati dal mondo femminile.

Badoo

Un’altra app molto nota per incontrare nuove persone e fare amicizia è senza ombra di dubbio Badoo.

Nasce nel 2006 come una sottospecie di social media, dedicato all’incontro di nuove persone e arriva fino al 2021 come una delle piattaforme di dating più utilizzate di sempre.

Come per ogni app o sito di incontri è necessario creare un profilo personale, inserendo anche dettagli fisici.

L’algoritmo di Badoo crea una lista di persone con cui si potrebbe avere affinità. A differenza di Tinder, è presente uno strumento di ricerca, che però non risulta così avanzato. Il motivo è semplice: l’obiettivo è quello di esplorare e di incontrare persone con cui nemmeno si avrebbe mai pensato di parlare nella realtà. Un ragionamento decisamente logico che ha fatto nascere migliaia di migliaia di amori e che continua a far sbocciare la passione tra individui. Inoltre le foto profilo di ogni utente possono ricevere dei voti da parte degli altri account.

Anche qui registrarsi è semplice e veloce: metodo classico con email o tramite Facebook e il gioco è fatto.

Lovoo

Molto famosa è anche Lovoo, una date app datata 2011. Ad oggi conta circa sei milioni e mezzo di utenti registrati alla piattaforma.

Con Lovoo si ha la certezza di non incontrare profili fake e malintenzionati. Questo accade perché, al momento dell’iscrizione, lo staff richiede di scattarsi una foto con un foglio con su scritto il codice da esso inviatoci. Così si conferma la vera identità e non si perderà tempo con gente inesistente. A questo punto si può procedere inserendo i propri interessi e il range d’età ricercato dall’ipotetico partner o amicizia. Anche Lovoo funziona in base alla posizione geografica.

Con la modalità icebreaker è possibile letteralmente rompere il ghiaccio per primi, mandando un messaggio a persone che ancora non hanno dimostrato interesse. Però ogni utente ha un determinato numero di icebreaker con cui contattare altri individui: dunque è bene capire come giocarseli.

Una delle caratteristiche più spiccanti di Lovoo riguarda anche il servizio offerte dal team. Una volta che si nota che l’utente, volenteroso di proseguire nuove conoscenze, non riesce nell’intento, si permette di fornirgli preziosi consigli di approccio.

Tra tutte le applicazioni di dating, Lovoo è indubbiamente quello che si avvicina di più a un vero e proprio social media. Questo è dovuto soprattutto al fatto che qui è possibile svolgere delle live streaming, quindi dirette video, esattamente come su Instagram o Facebook. Queste dirette servono per far conoscere agli altri una parte di sé, dando informazioni più specifiche sul proprio carattere, gli hobby e le passioni, nonché ciò che cercano in una persona.

Lovoo è gratuito per tutti, ad ogni modo però esiste anche una versione avanzata che garantisce benefici notevoli. Parliamo di Lovoo Premium, una sottospecie di abbonamento con il quale si ottengono crediti che servono a sbloccare determinati servizi. Per esempio, è possibile vedere chi ha esposto interesse o chi ha visualizzato il proprio account. Senza considerare il numero illimitato di mosse icebreaker. Insomma, diversi vantaggi particolarmente utili, a costi non troppo elevati.

Inner Circle

Inner Circle esiste dal non lontano 2013, ma sta avendo successo solo negli ultimi periodi, cioè da qualche anno. Un’applicazione di incontri che non valuta tanto la quantità degli iscritti, bensì la qualità degli individui. Infatti viene effettuata un’attenta verifica su ogni utente registrato. Il team di Inner Circle richiede informazioni più specifiche sulla formazione, la professione e le foto dell’individuo. Un po’ come fosse un curriculum. Dopodiché è possibile procedere con una registrazione standard, tramite Facebook o email.

Anche i campi di interesse da compilare sono più accurati rispetto ad altre piattaforme di dating. Bisogna specificare cosa si mangia, le bevande preferite, gli hobby nel tempo libero, il genere di persone che interessano, se si amano i viaggi e qual è il proprio stile di abbigliamento. In questa maniera si garantiscono persone su misura e non casuali o dove in comune vi è solo la posizione geografica (che fra l’altro anche Inner Circle sfrutta).

Prima di entrare in questo mondo, si deve tuttavia attendere l’approvazione da parte dello staff. Talvolta si può essere inseriti in una waiting list, dove si comprende che si sta aspettando il proprio turno per poter far parte della community di Inner Circle.

È una dating app gratuita e dal semplice utilizzo, seppur per accedere alle funzionalità avanzate sia necessario pagare un abbonamento annuale. Qui, sicuramente, si sa che si troveranno persone serie e affidabili. Non rimane che provare!

Grindr

Non si poteva non nominare la famosissima applicazione d’incontri rivolti ad un target gay e bisessuale, di ogni età: Grindr.

Funziona per posizione territoriale, dunque le persone che si hanno vicino in base alla distanza, verranno proposte dall’app. Utilizzare Grindr è ovviamente molto semplice ed intuitivo. Ci si iscrive gratuitamente, si personalizza il profilo e si va alla ricerca dell’amore.

La schermata principale offre una specie di griglia, dove sono visibili le foto e i profili di tutti gli utenti presenti nelle vicinanze. Da lì è possibile contattarli e mettersi d’accordo sull’eventuale incontro. Le foto qui pubblicate sono oggetto di profondi controlli, per evitare che vengano inseriti contenuti osceni, facendo cadere quello che è il concetto alla base dell’idea di Grindr.

OkCupid

Anche Cupido sbarca nel mondo social. Nasce così il sito web, che ora è anche applicazione per smartphone con qualsiasi sistema, OkCupid.

Iscriversi a questa piattaforma è davvero come affidarsi alle mani di Cupido per trovare l’amore. Funziona in maniera totalmente diversa rispetto alle altre dating app. Qui i match avvengono sulla base di lunghi questionari svolti dall’utente, le cui risposte vengono confrontate con le altre persone registrate. Laddove si trova affinità, OkCupid propone la persona ideale in base alle proprie idee, al carattere, alle passioni e alle esigenze. Qui viene data molta più importanza al contenuto del profilo personale rispetto alle foto.

È un’app totalmente gratuita. Però si possono anche effettuare diversi acquisti, volti soprattutto ad eliminare la pubblicità oppure ad aumentare di visibilità. Purtroppo ad oggi è ancora in lingua inglese, ma gli italiani ad utilizzarlo sono davvero in un gran numero. Cupido lancerà la sua freccia?

Comehome

Per incontrare nuove persone, non sempre servono applicazioni di incontri, è sufficiente buttarsi, uscire fuori di casa, fare esperienze sempre diverse e sicuramente l’amore, prima o poi, arriva.

Questo è proprio lo scopo di Comehome, l’app delle feste in casa. Si tratta di una piattaforma che conta più di 150 mila persone, le quali partecipano e organizzano eventi di ogni tipo. Così facendo, è possibile fare nuovi incontri, anche solo in amicizia, tramite feste, manifestazioni, eventi in locali, ristoranti e di qualsiasi genere.

Tutti gli eventi sono bilanciati per fasce d’età e possono avere moltissimi temi diversi. Anche gite fuori porta, rispetto alla tua città. In questa maniera si scoprirà di più il mondo, la vita e si conosceranno moltissime persone nuove cn cui condividere passioni e hobby, nonché forti emozioni.

Scaricare Comehome è facile e gratuito e lo è anche registrarsi. Una delle migliori app in circolazione, tuttavia, gli eventi dal vivo sono attivi solo a Milano, Roma, Torino e Barcellona.

WeRoad

Un modo per viaggiare, partire e staccare da tutto, mentre si conoscono nuove persone è rappresentato anche da WeRoad.

Questa piattaforma ha un concept alla base che è davvero molto interessante: partire da soli per gustarsi davvero il viaggio. Infatti WeRoad si occupa di organizzare gite fuori porta e viaggi per gruppi dalle otto alle quindici persone, con un tour operator.

Solitamente si prenota il viaggio da soli: nessun accompagnatore, nessun amico. In questa maniera non si avranno distrazioni e si potranno conoscere le persone presenti nel proprio gruppo, ampliando la sfera personale dei conoscenti, degli amici e delle possibili relazioni.

Lasciare tutto a casa e per una volta pensare solo a sè stessi è doveroso e questo ce lo insegna WeRoad. Scegli la meta e parti per viaggi ben organizzati, con persone simili per età tutte da conoscere. WeRoad è pensata proprio per l’Italia: meglio sfruttare quest’imperdibile occasione.

Meeters

Meeters è un’applicazione che organizza viaggi di gruppo alla scoperta del territorio nazionale, con lo scopo di far creare nuovi rapporti stabili, che siano essi di amicizia o di amore, attraverso la passione per la cultura, la tradizione e la storia del Paese.

L’iscrizione non è gratuita: si paga un compenso di 29 euro per utilizzarla tutto l’anno. Una volta registrati al sito, si potrà accedere ad una grande varietà di gite a prezzi stracciati e ad offerte personalizzate. In questo modo si scopriranno cose nuove ma si conosceranno anche persone le quali, senza quest’app, non si sarebbero potute mai incontrare.

Attenzione, il trasporto non è incluso nelle promozioni. Dunque bisogna raggiungere i luoghi in piena autonomia. Anche Meeters ha riscosso profondo successo, in quanto è riuscito a legare perfettamente la passione per i viaggi alla voglia di mettersi in gioco con persone diverse. Sicuramente si torna a casa con un bel bagaglio di cultura, ricordi ed emozioni.

Meetup

Non c’è niente di meglio di trovare qualcuno che condivida le tue stesse passioni. A questo ci pensa Meetup.

Si tratta di un’applicazione che unisce persone diverse che amano, però, le stesse attività, gli stessi sport o i medesimi hobby. Da qui si organizzano incontri dove è possibile praticare la propria passione con nuove persone. Nascono così amicizie ben solide, ma anche amori imperdibili. Qui si trova gente di ogni età, pronta a condividere un lato di sè con gli altri e connettersi ad un mondo che prima non era mai stato considerato.

Backpakr

Ecco un’altra nota app per i viaggiatori volenterosi di incontrare nuove persone. Dall’idea di collegare gli individui alla passione per i viaggi e la cultura, nasce Backpakr.

Una piattaforma semplicissima da utilizzare, dove iscriversi è assolutamente gratuito. Stai pianificando una gita o un viaggio in una città o in luogo preciso? Con Backpakr è possibile vedere le persone che in quello stesso momento stanno visitando il medesimo posto. Si possono contattare e programmare le visite insieme, magari uscendo in qualche locale e fare amicizia. Chissà, potrebbe anche nascere un bellissimo amore ricco di emozioni, con cui condividere la voglia di vedere il mondo e di acculturarsi.

Backpakr è stata e continua ad essere un’ottima soluzione per chi necessita staccare dalla stressante quotidianità e, allo stesso tempo, incontrare nuove persone con cui parlare e iniziare un rapporto.

Couchsurfing

Un’applicazione considerata ormai un classico a cui è impossibile rinunciare. Parliamo di Couchsurfing, l’app che permette di trovare alloggi gratuiti a casa di altre persone/viaggiatori. Dunque, così, si conosceranno persone nuove, si starà sempre in compagnia e si creeranno rapporti indissolubili. In tutto ciò si potrà viaggiare gratis, che è sicuramente uno dei sogni più comuni tra gli abitatori del mondo. Inoltre Couchsurfing organizza in tutto il mondo eventi a cui partecipare, in cui divertirsi e stringere nuove amicizie o amori. Insomma, conviene iscriversi a quest’applicazione assolutamente sicura.

Trovare l’amore a 50 è possibile, grazie alle app per incontri e viaggi

Per fortuna il mondo del web ha dato vita a idee meravigliose per connettere le persone a qualsiasi età. Che siano le applicazioni volte al solo incontro di nuove persone, oppure app dirette alla scoperta del mondo con gente che non si conosce. I modi per trovare l’amore a 50 anni o anche dopo sono tantissimi e funzionano tutti. Ma visto che ognuno, per fortuna, gode di una propria personalità e soggettività, non è detto che ogni metodo sia efficace. Per questo ne esistono tantissimi e bisogna assolutamente provarli tutti. Non sono app per (soli) ragazzini, quindi si può stare tranquilli: individui della propria età si trovano senza alcuna difficoltà.

Ogni piattaforma trattata nei paragrafi precedenti, è destinata a persone adulte, con target che superano anche i cinquant’anni. L’importante è cercare e affidarsi senza esitazione alle piattaforme sopra elencate. I risultati saranno incredibili. Il divertimento e lo svago unito alla conoscenza di persone diverse che mai si sarebbero incontrate nella realtà, determina un connubio ideale.

Non è mai troppo tardi per trovare l’amore della propria vita e sì, anche a cinquant’anni il bello deve ancora venire!

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!