Trekking: i 5 sentieri più belli del mondo

trekking sentieri

Trekking: ecco i 5 sentieri migliori del mondo. Passeggiare tra boschi, campagne, laghi e montagne, riempie il cuore e svuota la mente dallo stress della vita quotidiana. Lontano dai rumori cittadini e dallo smog,  si ascolta il vero concerto della natura, si annusano i profumi e gli aromi dell’ambiente, riscoprendo una dimensione spesso dimenticata, traendone benefici per il corpo e per la mente.

Trekking: i 5 sentieri migliori al mondo

Che siate escursionisti esperti, oppure semplici appassionati di sentieri e di camminate, quella che state per leggere è la lista dei cinque sentieri che non potete non percorrere nell’arco della vostra vita. L’elenco è stato stilato da Greenme.it, portale on line dedicato alle escursioni, al trekking e al sentierismo. Vicini e lontani, dall’Italia alla Spagna, dal Perù all’Australia, ecco la top 5 degli itinerari immancabili:

Sentiero Azzurro (5 Terre, Italia)

Cinque borghi incastonati in 12 km di scogliera tra Levanto e La Spezia, dichiarati dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità. Il sentiero collega Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore ed è da sempre stato utilizzato dagli abitanti per spostarsi a piedi tra i cinque borghi. Può essere percorso in sei ore di cammino.

Cammino Francese (Francia e Spagna)

Il Camino Francés è il più importante e famoso percorso tra quelli che compongono il cammino di Santiago di Compostela. È lungo circa ottocento chilometri: inizia a Saint-Jean-Pied-de-Port, versante francese dei Pirenei, e raggiunge Santiago de Compostela (patrimonio UNESCO) dopo aver attraversato le regioni Navarra, La Rioja, Castiglia e León e Galizia, e le città di Pamplona, Logroño, Burgos e León. È stato, sin dal medioevo, percorso da fedeli di tutta Europa. Oggi rappresenta il migliore percorso pedonale europeo, ed è percorribile a piedi, in bicicletta o a cavallo.

Bibbulum track (Australia)

Bibbulmun track è uno dei più lunghi percorsi al mondo, si estende per quasi mille chilometri, da Kalamunda ad Albany, attraversando il cuore del sud-ovest Australiano. Foreste imponenti, tranquilli terreni agricoli e spiagge incontaminate possono essere attraversate con escursioni di uno o più giorni. Per percorrere l’intero sentiero sono necessari due mesi circa.

Cordillera Blanca (Perù)

L’alta via della Cordillera Blanca è costituita da poco meno di trenta tappe che percorrono tutta la Cordigliera peruviana, attraversando i territori che furono del leggendario impero Inca. La cordigliera raggruppa le montagne più famose del Perù, tra queste le bellissime Huascaran e Alpamayo. Altrettanto belle le vedute sui ghiacciai e sulle lagune azzurre.

Israel National Trail (Israele)

L’Israel National Trail è un percorso di quasi mille chilometri. Inizia a Dan, al confine col Libano e termina sul Mar Rosso a sud di Eilat. Percorrerlo per intero è una grande avventura che permette di scoprire aspetti sorprendenti di un territorio e di un popolo. Le Riserve Naturali svelano tesori di grande bellezza, boschi rigogliosi, oasi umide, valli incassate, canyon, grotte, il deserto di Negev. Si sosta nei kibbutz dei contadini, si attraversano le cittadine linde e ordinate degli immigrati tedeschi, si entra nelle new town degli ebrei orientali, ci s’immerge nel suq caotico delle città arabe. Si visitano sinagoghe, santuari, moschee, si trovano i segni della storia millenaria, si svela un Israele diverso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here