Terme e spa d’Italia: ecco dove andare

Dal nord al sud, dalle Alpi alla Sicilia, l’Italia è considerata all’unanimità il Paese del benessere. Sono centinaia le spa e località termali sparse lungo la penisola, tra piscine, laghi, hammam, bagni arabi e beauty farm. E, proprio per questo, spesso è difficile districarsi in un simile mare magnum di offerte e pacchetti per ogni esigenza.

Ecco quindi una mini-guida alle più belle spa italiane, selezionando il meglio per ogni esigenza, dalla terapia medica convenzionata al puro relax, dal benessere olistico ai trattamenti fitobiologici e ayurvedici.

Terme di Saint-Vincent (Ao)

Sono un classico che non passa mai di moda. In questo luogo di benessere situato nella splendida Val D’Aosta, esistono soluzioni ad ogni tipo di esigenza: dai trattamenti termali più specifici alle cure per il benessere di coppia.

La prestigiosa location permette inoltre di organizzare eventi come addii al nubilato o feste private, e soggiorni romantici di coppia.

www.termedisaintvincent.com

Bagni di Bormio Spa Resort, Bormio (So)

Dieci settori, per altrettanti percorsi termali, e due differenti Bagni.

Le Terme Bagni Vecchi: si articolano in una piscina panoramica open-air a picco sulla conca di Bormio, le antiche terme romane, una grotta sudatoria collegata a una sorgente millenaria, oltre ad alcuni dei bagni più sfarzosi del nord-Italia. Un ingresso giornaliero garantisce percorso benessere, light lunch, massaggio a scelta tra viso, schiena, gambe, cervicale o plantare.

Le Terme Bagni Nuovi: Offre un’esperienza di totale relax per dodici mesi l’anno all’interno di un soleggiato giardino, da cui si accede a sette vasche e piscine, divise in quattro differenti settori.

www.bagnidibormio.it

Giardini Poseidon, Forio d’Ischia (Na)

Affacciato sulla Baia di Citara, nota da millenni per il potere curativo delle proprie acque, il Poseidon è un giardino dell’Eden a due passi dal mare. Un complesso di piscine termali con temperature variabili dai 28° ai 38°, tra cui quattro gruppi di vasche Kneipp, una vasca da 33 metri e ampi spazi per i bambini. Ogni anno vengono qui migliaia di visitatori da tutto il mondo per la cura di malattie reumatiche croniche, ostioarticolari e respiratorie. Da non perdere la sauna naturale scavata nel tufo e il bagno giapponese: un percorso vascolare disseminato di ciottoli in cui si passa dai 40° ai 15°, ideale per riattivare la circolazione delle gambe.

Terme di Bagno Vignoni, Bagno Vignoni (Si)

Le proprietà benefiche uniche di questi bagni provengono dalle viscere del sottosuolo, da cui fuoriesce da millenni un’acqua ricca di solfati e carbonati miracolosi per pelle, ossa e articolazioni. È sopra questa sorgente naturale che sorge questa oasi termale dove l’efficacia dei trattamenti, la filosofia green e il lusso delle strutture si mescolano per regalare ai suoi ospiti un’esperienza di benessere a 360°.

Verdura Resort, Sciacca (Ag)

Si estende per 4.000 metri quadrati in uno spazio verde punteggiato di ulivi e giardini profumati. È dotato di spiaggia privata, campo da golf, 4 piscine per la talassoterapia, hammam, sauna, palestra, sala fitness, area relax e salone di bellezza, per un’esperienza di benessere totale che nasce da un approccio olistico.

Vair Spa, Borgo Egnazia (Br)

Justin Timberlake e Jessica Biel se ne sono innamorati a tal punto da sceglierla per la propria luna di miele. Per capire perché basta una visita in questa affascinante masseria pugliese che propone profumi e prodotti naturali, dall’olio d’oliva al fico d’india, dalla ciliegia alla menta, alla lavanda. Ma le vere chicche sono nei pacchetti benessere, tra massaggi, scrub e impacchi rigeneranti per pelli stressate e chi ha problemi di insonnia. Fino al marchio di fabbrica della casa: il Karaut, uno speciale trattamento viso con olio vegetale alla carota. 

Caesius Thermae & Spa Resort, Bardolino (Vr)

Un vasto complesso di piscine termali outdoor e indoor, a diverse temperature e variabili dosaggi di sale, il tutto immerso in un ampio uliveto. Tra pareti decorate con raffinati mosaici, si snodano sale dedicate a sauna, bagno turco, angoli tisane e buffet. Qui sorge il centro ayurvedico più importante d’Italia.

Terme di Saturnia Spa & Golf Resort, Saturnia (Gr)

Immortalate in libri, film e opere di grandi artisti, rappresentano una tappa ineludibile per ogni turista termale che si rispetti. Sorgono su un cratere di origine vulcanica, da cui sgorga, senza alcuna manipolazione, un’acqua ad altissima concentrazione di gas e sali minerali ricercatissima per la sua azione detergente antisettica. Nell’accesso giornaliero (al costo di 69 euro) è incluso anche un trattamento al fango termale.

Il benessere nel cuore della città

Tra le Spa e centri benessere più prestigiosi eccone due perfetti, da segnarsi in agenda, per chi vuole fuggire la routine quotidiana anche solo per poche ore.

Terme di Genova

A pochi km dal centro città sorgono le Terme di Genova, vera e propria oasi dedicata alla salute e benessere della persona.

Questo luogo di piacere è immerso in un paesaggio bucolico, protette dalle cime appenniniche e adagiate sulla sponda del torrente Acquasanta, a pochissimi chilometri dalla costa e dalle spiagge del ponente genovese.

Tra i fiori all’occhiello del centro ci sono le cure inalatorie in convenzione mutualistica con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

www.termedigenova.it

Hammam della Rosa, Milano

Inizialmente riservato alle donne, questo elegante bagno turco offre la possibilità di immergersi nell’atmosfera mistica medio-orientale in pieno centro di Milano: tappeti berberi, arazzi uzbeki, zelij, tavolini in ferro battuto e una ricchissima offerta di stanze a diversa concentrazione di vapore e temperatura. La specialità della casa? Il Percorso della Rosa: un viaggio multisensoriale di circa 2 ore che stimolerà ogni vostro senso, tra fontane mosaicate, massaggi con sapone di Aleppo, lavaggio di capelli con prodotti fitobiologici e, infine, rinfresco arabo con pasticceria tradizionale e the alla menta. Il tutto al costo di 60 euro a persona.

Lorenzo Tosa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here