fbpx

Il miglior taglio di capelli dopo i 50 anni

taglio di capelli dopo i 50 anni
Osserviamo il nostro riflesso allo specchio e ci vediamo improvvisamente cambiate, qualche ruga, un po’ più di capelli bianchi. Così non va, pensiamo. E allora? Ai soccorsi dal nostro parrucchiere di fiducia! Abbiamo pensato a qualche consiglio da darvi per essere bellissime e perfette anche dopo i 50. 1. Diamoci un taglio. Col passare degli…

Come scegliere il taglio di capelli dopo i 50 anni? Osserviamo il nostro riflesso allo specchio e ci vediamo improvvisamente cambiate, qualche ruga, un po’ più di capelli bianchi. Così non va, pensiamo. E allora? Ai soccorsi dal nostro parrucchiere di fiducia! Abbiamo pensato a qualche consiglio da darvi per essere bellissime e perfette anche dopo i 50.

Il taglio di capelli dopo i 50 anni

1. Diamoci un taglio. Col passare degli anni il capello troppo lungo rischia di diventare estremamente difficile da portare, questo non vuol dire che dobbiate optare per un taglio “alla maschiaccio”, ma accorciandoli potrete incorniciare meglio i vostri lineamenti.

2. Via col corto! Se, invece, le forbici non vi fanno paura, il taglio corto, un bob mosso, spettinato o un pixie classico o dai colori accesi può aiutarvi a cancellare qualche anno dalla vostra carta di identità

Halle Berry

3. Parola d’ordine frangia. Il taglio di capelli dopo i 50 anni che piace anche alle giovani? La frangia! Alleata perfetta per coprire i segni del tempo, praticissima se lunga, permette di essere portata anche laterale creando acconciature affascianti e misteriose. Per le amanti dei tagli più classici se portata aperta sulla fronte i vostri occhi giocheranno un ruolo di primo piano.

4. Extra liscio: off-limits. Meglio evitare i capelli extra lisci o piatti, per non cascare nel classico effetto “scopa”, l’ideale sarebbe scegliere onde morbide, per un vero look da star. Ma se proprio non volete rinunciare ai capelli lisci, meglio passare la piastra da metà lunghezza in giù, mantenendo il volume delle radici.

                                                                Sarah Jessica Parker

5. S.o.s colore. Quale scelgo? Basatevi sempre sul colore del vostro incarnato. Restate su colori caldi, se avete una carnagione scura o olivastra. Benissimo tutte le nuance del castano, riflessi prugna o mogano. Se siete della carnagione “biancaneve”, dall’incarnato chiaro e occhi scuri, potete indirizzarvi verso colori chiari o scegliere il biondo. Se, invece, avete gli occhi chiari e pelle chiara, i colori più adatti sono il biondo o il rame. In tutti i casi il nero corvino sarebbe meglio evitarlo perché indurisce i lineamenti.

Per restare al passo con la moda, puntate tutto sul grigio naturale, che potrete arricchire con riflessi o giocarci mixandolo con tonalità più chiare o più scure.

Meryl Streep

Tagli di capelli Over 50? Ecco tutti i nostri articoli

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!