I supermercati a misura di senior in giro per il mondo

La Silver Economy è un settore dell’economia che mette in moto un notevole giro di affari. E continuerà a farlo per molti anni, viste le stime dell’ONU riguardo all’invecchiamento mondiale della popolazione. Solo in Italia, la spesa degli over 65 è di circa 200 miliardi di euro all’anno. Per cogliere le opportunità di crescita offerte dalla Silver Economy, molte aziende stanno riformulando i loro servizi, puntando sempre di più sulla silver age. Da qualche anno a questa parte, anche il mercato della grande distribuzione ha iniziato a sviluppare offerte compatibili con le esigenze dei baby boomers. Sono nati così alcuni supermercati a misura di senior.

Pensati per la silver age: i supermercati a misura di senior

I senior sono ottimi clienti. Hanno i mezzi e il tempo per dedicarsi allo shopping, acquistano con attenzione e la loro capacità di spesa è consistente. E i supermercati non hanno tardato ad accorgersene. In giro per il mondo, le catene di grande distribuzione hanno iniziato a sviluppare punti di vendita pensati per soddisfare le esigenze particolari del segmento over 60.

Il Giappone

Non poteva mancare ovviamente il Giappone, il paese con il maggior numero di senior al mondo. A Tokyo, alle sette del mattino il supermercato Aeon Kasai è già affollato da over 65. Il punto vendita ha un intero piano dedicato a questa fascia di consumatori, in cui possono trovare tutti i prodotti a loro più congeniali e utili. Ma non solo: il supermercato, per attirare questo tipo di clientela mattiniera, propone sconti per gli over 65 dalle sette alle nove del mattino.

Oltre alla selezione di articoli mirati per il target e alle agevolazioni, Aeon-Kasai organizza nei suoi spazi sessioni di attività fisica per i cittadini over 65. Offre una sala ricreazione in cui i senior possono incontrarsi e passare il tempo libero e presenta al suo interno un corridoio predisposto per il passaggio, ideale per fare un po’ movimento nel caso all’esterno facesse troppo freddo o troppo caldo. Inoltre, i carrelli per la spesa sono più leggeri del 30% rispetto a quelli comunemente usati.

L’Austria e la Germania

In Austria, ha pensato alle esigenze della silver age la catena tedesca Edeka. Nel 2004, a Salisburgo è stato aperto il punto vendita Adeg Aktiv Markt 50+. Il grande magazzino è pensato per chi ha più di 50 anni. Al suo interno si trovano numerose panchine sulle quali è possibile riposarsi e fare una pausa. L’allestimento è a misura di senior. La luce è più intensa, gli scaffali e le corsie sono spaziosi, i cartelli segnalano a grandi caratteri i prodotti, i pavimenti sono coperti di materiale antiscivolo.

Nella stessa direzione si è mossa la società Kaiser Supermarket, che a Berlino ha inaugurato “Generation Market”, un supermercato pensato per i senior. Propone servizi come bottoni per chiedere assistenza, occhiali a disposizione del cliente, chiamate gratuite ai taxi e aree relax.

La Spagna e la Francia

Il gruppo spagnolo Coviràn ha adattato alcuni suoi punti vendita alle esigenze dei consumatori silver, con particolare attenzione all’accessibilità delle strutture. Le casse sono dotate di un piccolo sollevatore per i cestelli che permette di non piegarsi e fare sforzi e i commessi consigliano con attenzione i clienti senior. Non mancano postazioni per riposarsi durante le compere e porte automatiche che rispettano i tempi di spostamento degli over 65.

In Francia, invece, è nato un supermercato a misura di senior in Normandia. Il punto vendita, che si chiama “Bien chez moi”, vende articoli mirati per i baby boomers, dalla bellezza al benessere, dal tempo libero all’arredamento. C’è una particolare attenzione nei confronti dell’alimentazione degli over 65 e delle loro esigenze di accessibilità. Inoltre, un report del grande magazzino è dedicato alla vendita ed esposizione di dispositivi elettronici semplificati.

La situazione in Italia

Nonostante sia il secondo paese per numero di over 60 al mondo, in Italia un’offerta della grande distribuzione rivolta alle esigenze dei senior non c’è ancora. Alcune catene, come Esselunga, Coop, Basko, Carrefour, hanno inaugurato servizi di spesa online e consegna a domicilio. Questo tipo di offerta va sicuramente incontro alle esigenze dei silver che hanno difficoltà motorie. Ma non si può dire ancora che, come in altri paesi, si siano sviluppati supermercati a misura di senior.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here