Lo stress accelera la comparsa dei capelli bianchi

Per la prima volta l’antica credenza popolare che vedeva in un evento sconvolgente, come ad esempio un forte stress, la possibile causa della prematura comparsa dei capelli bianchi trova una base scientifica. Una ricerca condotta su topolini da laboratorio ha infatti gettato le basi per comprendere meglio come eventi stressanti possano incidere negativamente sulla salute di organi e tessuti.

Lo studio americano 

La Dott.ssa Ya-Chieh Hsu, dell’università americana di Harvard, ha condotto lo studio inseme ad altri ricercatori. “Comprendere come i nostri tessuti cambiano sotto l’effetto dello stress – ha dichiarato Hsu durante un podcast pubblicato sulla rivista scientifica Nature – è il primo passo verso un eventuale trattamento in grado di arrestare o ripristinare l’impatto dannoso che questo ha sull’intero organismo”.

Come non accade di rado, la scoperta è avvenuta per caso. Il team di ricercatori guidati dalla dott.ssa Ya-Chieh Hsu, stava, infatti, conducendo uno studio sul dolore. Durante la ricerca scientifica, gli scienziati dovevano somministrare alle cavie, topi dal pelo scuro, una tossina per indurre dolore. Circa quattro settimane dopo l’iniezione, la pelliccia degli animali era diventata completamente bianca.

Quale reazione scatta?

Stando ai dati forniti dai ricercatori, il dolore nei topi ha innescato il rilascio di adrenalina e cortisolo. Il cuore degli animali si è quindi messo a battere più forte, la pressione sanguigna è aumentata e tutto ciò ha causato stress acuto. Questo processo ha, di fatto, accelerato l’esaurimento delle cellule staminali che producono melanina nei follicoli piliferi.

È stato così scoperto che lo stress induce i nervi simpatici a rilasciare grandi quantità di una sostanza chiamata noradrenalina. Questa viene assorbita dalle cellule staminali che rigenerano il pigmento responsabile del colore dei capelli, favorendone la rapida riduzione.

Ora sappiamo con certezza che lo stress è responsabile di questo specifico cambiamento del colore dei capelli e sappiamo come funziona” ha dichiarato sempre Ya-Chieh Hsu sulle pagine della rivista Nature. I risultati ottenuti con questa ricerca non serviranno esclusivamente a studiare dei metodi per ritardare la comparsa dei capelli bianchi, ovviamente, ma bensì per mettere a punto delle terapie in grado di contrastare gli effetti negativi che lo stress ha sul corpo umano.

Non perderti le altre notizie di Salute&benessere.

Andrea Carozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here