fbpx

Sostenibilità e innovazione: la prima Bayer ForwardFarm italiana

Produrre in modo sostenibile si può. Lo ha dimostrato la famiglia Capurso, aprendo i cancelli dell’Azienda Agricola Moranda, prima Bayer ForwardFarm in Italia, a pochi chilometri da Verona in Valpantena, la "Valle degli Dei", una delle più famose zone di coltivazione della vite e di produzione di vini d'eccellenza come Amarone, Ripasso e Valpolicella. Bayer…

Produrre in modo sostenibile si può. Lo ha dimostrato la famiglia Capurso, aprendo i cancelli dell’Azienda Agricola Moranda, prima Bayer ForwardFarm in Italia, a pochi chilometri da Verona in Valpantena, la “Valle degli Dei”, una delle più famose zone di coltivazione della vite e di produzione di vini d’eccellenza come Amarone, Ripasso e Valpolicella.

Bayer ForwardFarming è la piattaforma di conoscenze avviata da Bayer a livello globale e da oggi anche nel nostro Paese. Attraverso la collaborazione con esperti di Bayer e di altri partner specializzati, l’imprenditore agricolo che partecipa al progetto associa all’esperienza e alla conoscenza della propria realtà agricola, i più avanzati strumenti e le più adatte tecnologie con l’obiettivo di raggiungere una sostenibilità a tutto tondo: economica, sociale ed ambientale.

“Attraverso Bayer ForwardFarming stiamo stimolando la creazione di luoghi, pratiche e prospettive che aumenteranno lo scambio di conoscenze tra operatori, per evidenziare i benefici dell’innovazione e i miglioramenti dell’agricoltura sostenibile e per agevolare la comunicazione tra le parti interessate ad ogni livello della filiera agroalimentare”, afferma Bernd Naaf, Business Affairs and Communications e Membro del Comitato esecutivo di Bayer Crop Science.

Al centro della giornata di presentazione il percorso nel vigneto dell’Azienda Agricola Moranda. Azienda guidata dalla famiglia Capurso dal 1896 si è rivelata il centro ideale per testimoniare il valore dell’innovazione e supporto dell’esperienza del viticoltore nello sviluppo del vino sostenibile.

La giornata si è svolta attraverso dodici tappe, durante le quali Giovanni Capurso con le figlie Camilla e Selene, insieme a Bayer e agli altri partner del progetto hanno raccontato come si può produrre uve destinate a diventare vini di eccellenza in modo sostenibile, grazie alla passione e alla professionalità messe in campo ogni giorno.

Dall’utilizzo dell’agricoltura di precisione nella gestione mirata delle avversità, per una difesa integrata moderna e senza sprechi, all’applicazione di nuovi strumenti di protezione personale e sistemi per la corretta distribuzione e la gestione dell’acqua, per massimizzare la sicurezza per le persone e l’ambiente circostante. Fino ad attività specifiche di monitoraggio periodico dell’ambiente e della biodiversità a conferma della bontà delle operazioni svolte in campagna.

Grazie al supporto della Bayer ForwardFarming, possiamo migliorare le nostre conoscenze e applicare le tecnologie più adatte alle nostre esigenze per raccogliere uve sane e di qualità senza sprechi e nel rispetto del territorio in cui la mia famiglia opera da oltre 120 anni”, conclude Giovanni Capurso, Azienda Agricola Moranda.

La prima Bayer ForwardFarm italiana è un chiaro esempio di come si possa “fare sistema” attraverso la condivisione delle esperienze e i continui miglioramenti con altri operatori del settore, nello spirito di favorire lo scambio di conoscenze e il dialogo con la filiera, fino al consumatore finale.

Accanto a Bayer e all’Azienda Agricola Moranda, i partner Braglia, Bulzoni Meccanica, Mybatec, Pessl Instruments, World Biodiversity Association.

Un primo passo importante nella sostenibilità per il mondo agricolo italiano in linea con la mission di Bayer ” Science For A Better Life”.

-PROGETTO Bayer ForwardFarming in Italia clicca qui
-LA PRIMA Bayer ForwardFarm italiana guarda il video

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!