fbpx

Soluzioni smart per le rsa del futuro

Anziana con assistente familiare

L’internet of things (Iot) sta cambiando radicalmente l’interazione tra l’essere umano e le nuove tecnologie. Questo è evidente anche nel settore dell’assistenza ai grandi anziani. A testimoniarlo, anche nelle rsa, il sempre maggior utilizzo di dispositivi e applicazioni e che sfruttano il potenziale della rete per offrire un’assistenza a 360° alle persone non più autosufficienti.

Tecnologie e assistenza il binomio del prossimo futuro

L’evoluzione dei bisogni socio-assistenziali, unitamente alla sempre maggiore presenza di ospiti all’interno delle rsa richiede alle strutture di erogare una quota sempre maggiore di servizi a elevata professionalità. Questo fenomeno sarà sempre più amplificato dalla rapida evoluzione demografica a cui sarà soggetta la nostra società, che imporrà di rivedere i modelli tradizionali di cura e di assistenza e di definire nuovi servizi in grado di massimizzare i benefici forniti dalle tecnologie innovative.

Wita.Care, soluzioni smart per le rsa di nuova generazione

Realizzare nuove soluzioni tecnologiche per monitorare al meglio gli ospiti delle rsa rappresenta una grande opportunità per il settore socio-sanitario che mira a migliorare la qualità del servizio fornito, a ottimizzare le risorse disponibili e a incrementare la sicurezza, aumentando la qualità del lavoro degli operatori e la qualità della vita degli ospiti presenti nelle strutture pubbliche e private. Uno degli strumenti più efficace in questo settore è la piattaforma Wita.Care, realizzata da Wita srl. Questa piattaforma nasce con lo scopo di offrire alle strutture che operano in ambito socio-sanitario una soluzione integrata capace di fondere i benefici offerti dall’Internet of things con quelli tipici delle tecnologie per le telecomunicazioni.

Wita.Care e la funzione Mentorage

Uno dei maggiori vantaggi introdotti dalla piattaforma Wita.care è quello di consentire il monitoraggio automatico degli ospiti delle strutture e del loro livello di attività al fine di prevenire potenziali situazioni di rischio grazie all’applicazione Mentorage.

Questa soluzione adotta una tecnologia brevettata per supportare gli operatori di ospedali e rsa nelle attività di monitoraggio dei pazienti e degli ospiti.

Il suo funzionamento si basa sull’utilizzo di diversi sensori installati all’interno delle stanze di degenza, senza che l’ospite sia obbligato a indossare alcun tipo di dispositivo. Grazie a questi sensori l’applicazione Mentorage identifica le situazioni di rischio, quali ad esempio la caduta, l’abbandono del letto, l’entrata o uscita da una porta, la permanenza eccessiva in bagno, e allerta, tramite, gli operatori in turno su possibili anomalie.

Mentorage, inoltre effettua una rilevazione continua del livello di attività dei pazienti aiutando a identificare variazioni che possano indicare una modifica del suo stato e dunque fornendo agli operatori informazioni utili a definire percorsi di cura sempre più personalizzati.

Andrea Carozzi

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!