Si è conclusa la terza edizione del Silver Economy Forum, lasciandoci con una certezza: che l’interesse per la Silver Economy è più vivo che mai. Dal 5 al 7 novembre, il convegno, tenutosi per il primo anno in versione integralmente digitale, ha visto coinvolti 50 relatori di prestigio in 9 sessioni tematiche. Tanti i temi affrontati, in una edizione perfettamente calata nella realtà che stiamo vivendo e dedicata alla Silver Care e alla prevenzione

Silver Economy: un segmento di mercato su cui investire 

Dalle parole di Andrea Benveduti, Assessore Sviluppo Economico della Regione Liguria e di Marco Bucci, Sindaco di Genova, è parso evidente come la Silver Economy sia un’importante occasione di sviluppo per l’economia locale e nazionale.

L’Italia è il secondo paese più longevo al mondo dopo il Giappone: gli over 65 rappresentano oggi quasi il 23% della popolazione. La Silver Economy diventa così un segmento di mercato fondamentale per andare incontro alle esigenze di un target che nei prossimi anni non farà che crescere. 

Perché questo settore possa raggiungere il suo pieno potenziale, sono necessari interventi mirati e strutturati. Uno di questi è già stato presentato dal Sindaco Bucci al Silver Economy Forum: il Silver Economy District. Un modello che integri università, centri di ricerca, imprese tecnologiche, sistemi assistenziali, sanitari e assistenziali e ricerca medica, contribuendo alla crescita economica del settore e a migliorare la qualità di vita degli over 65.

Silver Economy Forum: i temi affrontati

Oltre ad approfondire le potenzialità di sviluppo del settore, alla terza edizione del Silver Economy Forum si è parlato anche di prevenzione, ricerca per la salute, nuove tecnologie, sistemi per contrastare l’isolamento degli anziani, alimentazione, modelli di accoglienza socio-sanitaria per il futuro. 

Parola chiave: prevenzione

Nella sessione di apertura, l’Onorevole Sandra Zampa, Sottosegretario Ministero della Salute, ha dialogato con Giovanni Rezza, Matteo Bassetti e Mario Barbagallo sulla priorità di incentivare attività di prevenzione fra gli over 65, integrando sempre di più il sociale e il sanitario. 

Alimentazione per vivere meglio

Un’intera sessione è stata dedicata al tema dell’alimentazione, alleata per la salute. A confrontarsi su questi temi, Evelina Flachi, Presidente Fondazione Italiana per l’Educazione Alimentare, Elena Dogliotti della Fondazione Umberto Veronesi, Matteo Oppi, direttore commerciale di Harg e Milko Zanini, ricercatore all’Università di Genova. 

Tecnologia: un modo per contrastare l’isolamento degli anziani?

Si è passati poi ad analizzare il ruolo di contrasto alla solitudine che ha svolto la tecnologia nella recente pandemia. Su questo argomento si è aperto un dibattito tra i relatori. Secondo il Professor Marco Trabucchi il fattore umano non potrà mai essere sostituito del tutto, mentre Carlo Brozzo, di Liguria Digitale, sostiene che la tecnologia, in momenti di difficoltà come quello presente, sia un’alleata fondamentale. Eleonora Selvi di SeniorItalia FederAnziani ha parlato dei progetti sviluppati durante il lockdown, come l’attivazione di un numero verde di ascolto per persone sole, Nicoletta Viziano di Compagnia San Paolo ha sottolineato come il supporto psicologico online sia stato fondamentale, Paolo Momigliano ha raccontato il progetto di Fondazione Carige contro l’isolamento digitale degli anziani. Alessandro Meluzzi, psicologo, psicoterapeuta e psichiatra, ha voluto porre l’attenzione sulle conseguenze che l’isolamento ha per gli anziani: limitare la loro libertà è una vera e propria lesione. 

Quali modelli assistenziali per il futuro?

La seconda giornata del Silver Economy Forum si è aperta con una sessione dedicata ai nuovi modelli assistenziali e sociosanitari. Hanno partecipato Roberto Bernabei, Presidente di Italia Longeva, Mariuccia Rossini, Presidente Korian, Enrico Brizioli, AD Kos Care, Matteo Marastoni, Responsabile Clinical Governance Gruppo La Villa. Tutti si sono trovati d’accordo sulla necessità di adottare un sistema uniforme per l’intero Paese, in cui ci siano norme e obiettivi chiari e comuni.  

L’economia che gira attorno ai silver

La sesta sessione del Forum ha approfondito in maniera puntuale tutti gli aspetti della Silver Economy. Il Professor Carlo Cottarelli ha parlato delle conseguenze che l’invecchiamento della popolazione ha sui conti pubblici, spiegando come questo fenomeno causi un rallentamento nella crescita. La soluzione al problema dell’impatto della crescita della popolazione deve prevedere un’evoluzione necessaria del mercato del lavoro. Annachiara Annino di Lattanzio KIBS ha presentato la seconda ricerca dell’Osservatorio Silver Trends, in cui sono analizzati i cambiamenti di dieta mediatica e consumi degli over 65 in tempo di pandemia. Si è parlato anche delle figure lavorative legate al mondo dei senior e delle soluzioni assicurative pensate per la terza età con gli interventi di Luigi Polesel di Umana Spa, Carlo Tenderini di Agenzia Generali Genova Piazza Dante ed Erica Nagel di AON Italia. 

Nuove tecnologie, e-health, intelligenza artificiale e telemedicina

C’è stato modo di approfondire anche i nuovi orizzonti tecnologici della Silver Economy, trattando delle soluzioni innovative che renderanno l’ecosistema sempre più smart. Si è parlato di intelligenza artificiale e raccolta dei dati con Pietro Leo di IBM, dispositivi intelligenti per l’assistenza con Alessio Capitanelli di Teseo e Selena Manenti di Gigaset, tecnologie che migliorano la qualità della vita con Luca Brayda di Acoesis e sviluppi della telemedicina con Alberto Pravettoni di H&S

Silver Economy around the world

Benché l’Italia sia il paese più vecchio del continente, la Silver Economy non è un ambito di interesse solo per il Bel Paese. Ricordiamo infatti che l’Europa è il più vecchio dei continenti, anagraficamente parlando. Proprio alla situazione del resto d’Europa è stata dedicata l’ottava sessione del Forum, dallo stampo internazionale. Vi hanno preso parte Jerome Pigniez, Presidente del Silver Eco, Sophia Dimitriadis, ricercatrice all’International Longevity Centre, Mario Ottiglio, Presidente dell’European Global Coalition on Aging, Nicola Palmarini, direttrore del National Innovation Centre for Aging e Irina Kalderon-Libal della Commissione Europea.

L’ultima giornata in diretta Facebook e TV

L’ultima giornata del Forum è stata trasmessa in diretta Facebook sulla pagina di Altraetà dagli studi di Telenord, su cui è andata in onda. Dopo aver esplorato nei due giorni precedenti tutti gli ambiti di sviluppo della Silver Economy, si è acceso il riflettore su argomenti come la cura e la percezione di sé, la lotta ai pregiudizi sull’età, la sessualità, il benessere. In una tavola rotonda moderata dalla nostra direttrice Daniela Boccadoro Ameri, hanno portato la loro testimonianza su questi temi Alexa Pantanella, che ha presentato il film “Ancora Donne”, la scrittrice Lidia Ravera, Roberta Rossi, psicoterapeuta e sessuologa, Tiziana Lazzari di Casa della Salute, Simone Ferrero, Professore all’Università di Genova, Danilo Dodero, K.O.L. Ginecologia Eufoton Medical Lasers, Gloria Trocchi, Vicepresidente SIME – Società Italiana di Medicina Estetica. Il video della sessione è disponibile sulla nostra pagina Facebook

Micol Burighel

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here