Salone dell’Automobile di Ginevra: tra motori e cultura

Ginevra non è solo la capitale delle banche e dell’alta finanza. Dal 5 al 15 marzo diventerà anche quella dei motori, in occasione dell’atteso Salone dell’Automobile 2015, che festeggia quest’anno i 110 anni di vita (per 85 edizioni complessive).

switzerland-168003_640

Era il lontano 1905 quando il salone aprì per la prima volta le sue porte al pubblico, inaugurato da uno storico modello di Clément-Bayard alimentata da una miscela mista di petrolio e alcool. In mezzo, due guerre mondiali e un paio di rivoluzioni che hanno sfiorato soltanto la piccola e neutrale svizzera.

Nell’anno in cui gli indicatori economici di settore fanno segnare una timida ripresa dalla crisi, il Salone dell’Auto torna con numeri da record: oltre 700mila i visitatori attesi da tutto il mondo, tra cui 10mila giornalisti accreditati e almeno 30mila italiani, che si preparano a prendere d’assalto la città del lago per ammirare i nuovi modelli delle principali case automobilistiche mondiali.

auto ginevra

Tra le novità più attese, la Bmw Serie 2 Gran Tourer, l’Audi Rs3, la Renault Kadjar, la Citroen Ds 5, oltre alle ultime uscite in catalogo da parte di marchi top come Hyundai, Ford, Opel, Honda, Toyota, Volkswagen e Subaru. Tra le fuoriserie, le regine 2015 si preannunciano la Lamborghini Aventador Sv e la Ferrari 488 Gtb, il cui identikit resta rigorosamente top secret.

Grande attenzione sarà dedicata al tema “green” con una sezione dedicata alle vetture a basso impatto ambientale. Non solo. Gli organizzatori hanno preparato anche un opuscolo che raccoglie le 100 auto virtuose dal punto di vista energetico, tra le oltre 900 presenti al Palexpo ginevrino.

toyota_ft_1_graphite_002

Gli appassionati del brivido potranno rifarsi con l’ampia esposizione di auto da corsa d’epoca e contemporanee. Si va dalla Polo Wrc alla Nissan Gt-R LMm1 Nismo che parteciperà alla 24 Ore di Le Mans, fino alla mitica Mclaren di Ayrton Senna, tre volte campione di Formula 1.

Ma il Salone dell’Automobile è anche un’occasione da non perdere per conoscere da vicino una delle città più eleganti e affascinanti d’Europa. Merito anche della stretta collaborazione con il locale Ufficio del Turismo, che offre uno speciale pacchetto di viaggio da 77 franchi svizzeri compreso di camera in hotel, colazione, trasporto urbano, ingresso al salone e un esclusivo giro a bordo dell’avanguardistica Tesla Model S, al 100% a propulsione elettrica.

A dispetto di un giro d’affari da capogiro, Ginevra è una piccola cittadina da meno di 200.000 di abitanti che si affaccia sull’omonimo lago e il suo spettacolare Jet d’eau (letteralmente, getto d’acqua) che proietta il proprio spruzzo fino ad un’altezza di 140 metri.

Se avete a disposizione una giornata, perdetevi nell’atmosfera retrò della Città Vecchia, con una sosta obbligata alla medievale Cattedrale di St. Pierre. Da non perdere il celebre orologio fiorito, simbolo della città, e il Palais des Nations che ospita la sede europea dell’ONU. Per chiudere con l’immancabile shopping nella via delle grandi marche del lusso, dagli orologi all’abbigliamento italiano.

Un consiglio? Se una borsa o un paio di scarpe rischia di costare più dell’intera vacanza, consolatevi con una tavoletta del più buono cioccolato del mondo. Non ve ne pentirete.

Orari: il Salone dell’Automobile è aperto dalle 10 alle 20 nei giorni feriali; dalle 9 alle 19 nei festivi.

Info e Tickets: www.salon-auto.ch

 Lorenzo Tosa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here