RSA: quando diventa necessaria la residenza sanitaria assistenziale

Non è una novità che l’Italia, ma non solo, l’Europa stessa stia invecchiando.
Alcuni studi hanno rivelato che nel 2024 la popolazione anziana in Spagna rappresenterà il 30% della popolazione totale, mentre nel Regno Unito si aggirerà intorno al 23%.

RSA: cos’è e per chi è

Oggi in Italia la popolazione anziana rappresenta il 22% della popolazione totale, e le persone con più di 85 anni sono aumentate dell’11,4% negli ultimi quattro anni.

Si tratta di un fenomeno nuovo, anche perché in media i nuovi anziani stanno relativamente bene e godono, in media, di buone condizioni di salute. Oltre a questo aspetto, in alcuni casi godono di un benessere economico maggiore rispetto alle fasce più giovani della popolazione.

Ma con l’avanzare dell’età non tutti godono di buona salute, con l’età, infatti, possono insorgere delle problematiche che richiedono un’assistenza continua, anche professionale.

In questi casi molte famiglie cercano di assistere i familiari personalmente, o di avere un ausilio a casa. Ma in alcuni casi, soprattutto i più gravi, la scelta migliore è affidare l’anziano in strutture specializzate, come le RSA. Cosa sono le RSA? Sono residenze sanitarie assistenziali.

RSA: chi le gestisce

In Italia, la maggior parte di queste è gestita da enti privati, come il Gruppo La Villa, in grado di fornire servizi specializzati e le migliori equipe mediche in caso di problemi legati all’età o a disabilità.

A seconda delle esigenze del paziente e dei familiari è possibile scegliere il tipo di soggiorno presso le strutture, se a lungo o a breve termine, o di assistenza diurna.

Il percorso del paziente presso le strutture del Gruppo La villa, è volto a mantenere le funzionalità cognitive, motorie ad un buon livello, favorendo al contempo lo sviluppo di relazioni sociali.

RSA: come funziona

All’ingresso del paziente presso la struttura, vengono effettuate alcune analisi per determinare il grado di assistenza necessario, in modo da poter strutturare un percorso assistenziale su misura, avendo il fine di rendere il soggiorno migliore possibile per ogni individuo.

Si, sa la scelta di una struttura sanitaria non è facile, proprio per questo le strutture del gruppo offrono anche la possibilità di testare la struttura e la familiarizzazione della stessa da parte dell’anziano, il quale verrà accompagnato passo passo affinché venga garantito un benessere psicofisico di ogni paziente.

Con strutture in Piemonte, Liguria, Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, garantiscono l’accesso in 22 centri residenziali assistenziali.

[otw_shortcode_button href=”https://www.altraeta.itgruppo-la-villa-sconto-esclusivo-altraeta/” size=”large” icon_type=”general foundicon-plus” icon_position=”left” shape=”square”]RITIRA IL TUO SCONTO PER IL GRUPPO LA VILLA!![/otw_shortcode_button]

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here