Il rinnovo della patente dopo gli 80 anni non è un ostacolo insormontabile. Se siete in buona salute ed in buone condizioni psico-fisiche potrete continuare a guidare la macchina anche dopo gli 80 anni.

Vediamo quali sono i passi da compiere e quali sono le cose da ricordare per il rinnovo della patente per ultraottantenni.

Rinnovo patente over 80: le disposizioni di legge

rinnovo patente a 80 anni

Il rinnovo della patente oltre gli 80 anni va fatto ogni due anni (tra i 70 e gli 80 anni il rinnovo è ogni tre anni) e basta la consueta visita medica, come per i rinnovi negli anni precedenti. Dal 2012 la procedura è stata estremamente semplificata, dato che in precedenza il rinnovo della patente per ultraottantenni avveniva a seguito della valutazione di una commissione medica. Le procedure per il rinnovo della patente sono disciplinate dallarticolo 119 del Codice della strada.

La visita medica può essere effettuata presso le sezioni di medicina legale della Asl, Vigili del Fuoco, Polizia, medici militari ed ispettori medici delle Ferrovie dello Stato. È possibile prenotare la visita tramite la motorizzazione civile o un’autoscuola.

Quali documenti servono per il rinnovo della patente

patente di guida dopo gli 80 anni

Per rinnovare la patente dopo 80 anni servono questi documenti:

  • carta di identità
  • codice fiscale
  • tessera sanitaria
  • patente in scadenza (o scaduta)
  • due fototessere
  • le ricevute degli appositi versamenti dei bollettini per il rinnovo

I bollettini da pagare sono relativi ai costi da sostenere per ottenere il rinnovo della patente. La visita medica ha un costo a seconda della regione in cui si risiede, in genere è tra i 20 e i 50 euro. Se fatta tramite autoscuola è possibile che vi sia un piccolo sovrapprezzo.

 

Occhio alle sanzioni! I rischi in caso di patente scaduta

patente dopo 80 anni

La nuova patente è in genere recapitata a domicilio entro 15 giorni. Se avete necessità di guidare quotidianamente è opportuno muoversi con un po’ di anticipo. È possibile infatti procedere al rinnovo della patente a partire dai quattro mesi mancanti alla scadenza. Occhio a non distrarvi e guidare con la patente scaduta, perché le sanzioni sono salate: girare senza patente comporta infatti la sua sospensione. E se si circola con la patente sospesa si va incontro alla revoca della stessa, oltre ad una multa da 155 a 624 euro!

Come fare per ricordare la data esatta di scadenza? Ci viene in aiuto la “regola del compleanno”. La riforma è entrata in vigore nel 2012. La data di scadenza non sarà quella in cui viene effettuato il rinnovo, ma il giorno del proprio compleanno. In questo modo sarà semplicissimo ricordare quando scade la nostra patente!

 

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here