Pulizie di primavera: ecco i segreti per affrontarle al meglio

Pulizie di primavera

Sia che vi occupiate voi della casa, sia che vi facciate aiutare, è arrivato il momento delle pulizie di primavera, che scandiscono il passaggio dalla stagione invernale a climi più miti. Vediamo insieme come affrontarle al meglio.

Pulizie di primavera

Prima di tutto, accertatevi di avere in casa il necessario: detersivi e guanti, scala, stracci e abiti da lavoro. Scegliete una giornata di sole e fate in modo di avere qualche ora libera davanti. Anche se non è obbligatorio finire, potete anche dividere i lavori in due puntate.

Per risparmiare tempo e fatica, tenete sempre presente la regola aurea delle nostre nonne: si inizia dall’alto, dai soffitti e dalle pareti, e poi si scende, evitando così di far cadere polvere e sporco sulle zone già pulite. Per ultimi, naturalmente, verranno i pavimenti.

Via, quindi, ragnatele, polvere e segni sui muri, per questi ultimi utilizzate una spugna con acqua tiepida e un po’ di aceto, candeggina o sapone di Marsiglia. Non dimenticate porte, maniglie e lampadari.

Pulizie di primavera: cosa fare?

Ogni soprammobile e libro andrà spolverato. Controllate le scadenze di prodotti alimentari, cosmetici e medicinali e approfittatene per buttare via o regalare tutto quello che giace inutilizzato: se non vi è servito nel corso di un intero anno, probabilmente non vi servirà mai.

Per quanto riguarda gli armadi: se avete poco spazio oppure semplicemente volete conservare i vostri capi invernali, puliti, al riparo dalla polvere e dai cattivi odori, che ne dite delle custodie sottovuoto? Se non le avete mai usate è il momento di provarle.

Divani, cuscini, tappeti, fodere e materassi avranno bisogno di prendere aria: portateli sul poggiolo, sbatteteli e lasciateli al sole mezza giornata. Meglio ancora, prima  utilizzate la la spazzola a vapore, che pulisce e igienizza anche i tessuti più delicati.

Ora tocca alle finestre: i serramenti vanno spolverati e lavati con acqua e aceto, che andrà bene anche sui vetri, con l’aiuto di un bel po’ di vecchi quotidiani. Non dimenticate i davanzali e le persiane.

Pulizie di primavera: bagno e cucina

Il bagno e la cucina avranno bisogno di un trattamento speciale: con acqua e ammoniaca o acqua e aceto sulle piastrelle, incursioni negli angoli più nascosti e pulizia in ogni scaffale. Inoltre, questo è il momento giusto per pulire il frigo e sbrinare il freezer.

Si chiude con i pavimenti: un panno umido per i battiscopa e poi aspirapolvere, straccio e olio di gomito. Magari anche la cera. E ora guardatevi intorno: la vostra casa risplende ed è pronta per ricevere amici e parenti.

Lucia Compagnino

E ancora.. scopri come eliminare gli allergeni da casa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here