fbpx

Problemi muscolo-scheletrici: una startup innovativa punta a correggerli

Donna con artrite a spalla

Stando ai dati rilevati da Ue – Osha (Agenzia europea sulla sicurezza sul lavoro) tre lavoratori su cinque in Europa soffrono di problemi muscolo-scheletrici (DMS). Questi fenomeni interessano la schiena, il collo, le spalle e gli arti superiori, ma possono anche colpire gli arti inferiori.

I disturbi muscolo-scheletrici peggiorano con l’aumentare dell’età

Un lavoratore su cinque evidenzia ogni anno dolori cronici alla schiena o al collo, mentre il 60% di quelli con problemi di salute legati al lavoro hanno indicato nei DMS la causa principale. Se trascurati, questi problemi possono diventare cronici soprattutto dopo i 50 anni. Tanto che le patologie muscolo-scheletriche rappresentano il quarto fattore di impatto sulla salute delle popolazioni e la seconda causa al mondo di disabilità, con il dolore alla schiena in testa a questa speciale classifica di fattori invalidanti.

Disturbi muscolo scheletrici: la proposta di Parcfor

Parcfor, è una start up, incubata in Bergamo Sviluppo, che ha sviluppato soluzioni basate su sistemi meccanici innovativi per promuovere la salute muscolo-scheletrica. I dispositivi messi a punto da Parcfor offrono soluzioni che mirano a correggere e a prevenire i disturbi muscolo-scheletrici promuovendo al contempo il recupero o il mantenimento delle abilità motorie e delle autonomie di movimento dei soggetti più anziani.

Attrezzi specifici per salvaguardare l’apparato muscolo-scheletrico

Gli attrezzi messi a punto da Parcfor sono strumenti specifici regolabili in altezza, che simulano protocolli di fisioterapia e che possono essere installati alle pareti degli uffici, nelle aree break o agganciate a una struttura mobile al fine di essere utilizzate simultaneamente da più lavoratori in reparti diversi di uno stesso stabilimento. Gli attrezzi messi a punto da Parcfor hanno la peculiarità di limitare la fatica muscolare e di ripristinare velocemente il benessere muscolare subito dopo lo sforzo o il sovraccarico muscolo articolare.

Gli studi di Parcfor sottolineano che l’esecuzione dei protocolli di movimento Parc sia prima sia durante l’attività lavorativa contribuiscono a prevenire a livello aziendale i disturbi muscolo-scheletrici più comuni.

Andrea Carozzi

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!