Problemi e disturbi all’udito, causa e rimedi

La perdita dell’udito e i problemi legati all’apparato auricolare sono disturbi piuttosto comuni nelle persone anziane e sono legati all’avanzamento dell’età, in particolare tre gli over 65.

Attraverso i sistemi di ausilio e apparecchi acustici, la maggior parte delle persone possono recuperare un buon livello di udito. Tali sistemi sono diventati, grazie alla ricerca e alla tecnologia sempre più piccoli e migliori nel funzionamento.

Le cause legate alla perdita o alla diminuzione dell’udito possono risalire a una vasta gamma di problemi, alcuni congeniti, altri legati all’insorgere d’infezioni, danni al cervello e, non ultimo all’invecchiamento.

A livello fisico, i disturbi sono causati da problemi degli ossicini nell’orecchio che possono irrigidirsi e smettere di vibrare correttamente. Questa condizione è conosciuta come otosclerosi, il cui risultato è l’ipoacusia. Alcuni tipi d’infezioni o ostruzioni del canale uditivo possono determinare la perdita dell’udito, fino a danneggiare gli ossicini e quindi la struttura dell’orecchio. Un’altra ragione di sordità può essere l’esposizione ripetuta a rumori alti, come la musica ad alto volume, le macchine, le falciatrici per il prato.

Il sintomo più comune di perdita dell’udito è, ovviamente, non sentire più cosa viene detto. Il suono può essere attutito, ovattato e chi soffre d’ipoacusia, può non essere in grado di sentire la differenza tra i suoni. I disturbi uditivi vengono notati prima nei luoghi rumorosi e vengono scoperti quando il paziente non può vedere le labbra della persona che sta provando ad ascoltare. Questo spiega perché molte persone si accorgono della perdita di udito mentre parlano al telefono.

Gli apparecchi acustici possono servire a rendere i suoni più alti e a isolare i rumori di sottofondo, alcuni sistemi di ausilio uditivo vengono messi nel canale uditivo esterno e possono anche essere invisibili.

Redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here