Pressione alta: ecco qualche consiglio per tenerla sotto controllo

La pressione alta è uno dei problemi più comuni soprattutto per chi ha superato una certa età. I fattori che danno origine a questa patologia possono essere di natura genetica o il risultato di uno stile di vita non proprio corretto; alcol, fumo e una dieta sbilanciata sono i peggiori nemici per chi vuole mantenere la pressione arteriosa sotto controllo. Per prevenire l’insorgere della cosiddetta ipertensione è consigliabile adottare uno stile di vita sano che comprenda una buona dose di attività fisica, una dieta equilibrata e un consumo moderato di bevande alcoliche.

Se invece si è già affetti da questa patologia è utile adottare degli accorgimenti in grado di limitare gli effetti negativi che questa ha sull’organismo. L’attività fisica è uno di questi, a patto di svolgerla senza stressare troppo l’organismo: per esempio, preferendo delle lunghe camminate a delle corse perdi fiato o comunque a sport basati sulla forza esplosiva come gli sport da ring o il powerlifting.

Un altro elemento da tenere in considerazione è la dieta; esistono dei cibi in grado di contribuire all’abbassamento naturale della pressione, anche se va sottolineato che è sempre meglio seguire i consigli del medico ed eventualmente cominciare ad assumere dei farmaci in grado di tenere sotto controllo l’ipertensione.

Uno degli alimenti più indicati per mantenere bassa la propria pressione arteriosa è lo zenzero, una radice che ha molte proprietà benefiche sull’organismo tra cui quella di contribuire a mantenere i livelli della pressione arteriosa nei giusti limiti. Oltre a questa proprietà lo zenzero svolge un’azione antinfiammatoria e aiuta a mantenere l’intestino in salute oltre a rappresentare una vera e propria manna per curare i sintomi di mal di gola e raffreddore (provate a farvi una tisana allo zenzero quando siete colpiti da un forte raffreddore: non potrete più farne a meno).

Anche il miele è un alimento fortemente indicato per chi soffre di pressione alta, ma anche per chi non vuole rinunciare alla dolcezza senza incorrere nei danni causati dall’eccessivo consumo di zucchero. Il miele è un alimento molto dolce che, a differenza dello zucchero, contiene anche numerose vitamine e minerali, ed è inoltre molto indicato per gli sportivi in quanto garantisce un’energia maggiore e soprattutto meglio distribuita rispetto allo zucchero raffinato. È stato inoltre dimostrato che, oltre a migliorare le prestazioni psico fisiche, il miele è anche in grado di tenere lontane le malattie cardiache e dell’apparato circolatorio.

Un altro alleato contro la pressione alta è l’aglio, che da secoli è rinomato per le sue proprietà curative. Antibatterico e antinfiammatorio naturale, l’aglio è un ottimo alimento da inserire in una dieta in grado di combattere l’ipertensione e le patologie del sistema cardiovascolare. Come lo zenzero, l’aglio si dimostra efficace anche contro i sintomi dell’influenza, il mal di gola ed è particolarmente indicato nelle diete ipocaloriche. Stando ai risultati ottenuti da studi recenti, sono necessari quattro spicchi di aglio al giorno per mantenere la pressione a livelli normali.

In ogni caso, non esiste persona migliore del proprio medico di fiducia per capire quale siano le strategie migliori per combattere l’ipertensione, quindi è sempre meglio affidarsi a un suo parere piuttosto che darsi al fai da te quando si tratta di salvaguardare la propria salute.

Andrea Carozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here