Perché le donne non hanno mai niente da mettere

20

Sportiva o elegante? Tacco o scarpa bassa? Gonna o pantalone? Il collo alto? Fa troppo caldo, meglio una camicia. Ma sotto quel maglione non sta bene, allora meglio quella t-shirt così carina… Ma dove l’ho messa? Ah già, in lavatrice! Oddio, non ho niente da mettere!

Quante volte questi pensieri sono passati per la testa delle donne, in piedi, con gli occhi fissi sul loro armadio? Quasi ogni giorno? E la conclusione è sempre la stessa: armadio e scarpiera zeppe, ma non c’è mai la cosa giusta da mettere. Accumulatrici seriali di capi d’abbigliamento, per poi indossare quasi sempre lo stesso paio di jeans, la maggior parte delle donne si ritrova in questa descrizione. Al momento della scelta, tra grucce e cassetti non spunta mai la combinazione ideale. In realtà non è proprio così: basta seguire qualche consiglio e le dritte giuste per trovare sempre qualcosa da mettere.

Il colore che non deve mancare

Il nero è sempre una salvezza. Tenete sempre a disposizione qualche capo in più di questo colore: t-shirt a mezze maniche o a manica lunga, lupetti, cardigan, maglioni. Ma anche canotte, pantaloni, gonne, abiti. Qualcosa di semplice e lineare: vi salverà nelle giornate in cui vi sentite più insicure o, al contrario, quando vorrete indossare quel capo che vi piace tanto, così colorato ed estroso, ma con cui non avete mai nulla da abbinare.

Il tessuto di qualità

Vestirsi bene vuol dire anche sentirsi bene: gli abiti devono essere confortevoli. Evitate la scarsa qualità e troppi capi sintetici. Preferite il cotone, il lino, la lana: vi faranno stare meglio anche con voi stesse.

Abbiate coscienza del vostro corpo… e scegliete gli abiti di conseguenza!

A ogni fisico, il giusto vestito: prendere coscienza delle vostre forme vi aiuta a superare lo scoglio del “cosa indosso oggi?”. Abiti stretti per i fisici asciutti, forme larghe per quelli più abbondanti. Imparate a guardarvi allo specchio con un occhio obiettivo.

Più autostima di sé

Avere coscienza del proprio corpo è giusto, ma ci vuole anche un pizzico di coraggio. Del resto, nessuno è perfetto e per strada non circolano di certo solo modelle. Perciò, se amiamo un vestito, anche se evidenza quel filo di pancia in più, indossiamolo con serenità. Non temiamo quelle braccia poco toniche o quei fianchi leggermente allargati rispetto a qualche anno fa: impariamo a sfoggiare il nostro guardaroba senza troppi pensieri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here