Pensioni, il cedolino di marzo 2021 è più basso? Colpa del ricalcolo Irpef

Figurine di carta che rappresentano anziani davanti a monete: concetto di ricalcolo irpef su pensioni

Gli importi degli assegni pensionistici di marzo saranno più bassi, ma non per tutti. A causare questa possibile diminuzione delle pensioni è il cosiddetto ricalcolo Irpef.

Pensioni più basse a marzo, come funziona il ricalcolo Irpef?

Scendendo nel dettaglio, l’Irpef che viene applicato sul cedolino pensionistico sarà calcolato laddove il pensionato sia titolare di ulteriori redditi soggetti a tassazione. Questo vuol dire che l’Agenzia delle Entrate effettua un controllo incrociato fra i dati in proprio possesso e quanto dichiarato dal titolare di pensione sul “mod. RED”.

Pensioni, dove si vede il ricalcolo Irpef?

Sul cedolino pensioni di marzo 2021 si trovano, infatti, la voce trattenute Irpef e le addizionali regionali e comunali relative al 2020. Le trattenute sono effettuate in 11 rate nell’anno successivo a quello di riferimento. Come nel mese di febbraio, sul cedolino pensioni di marzo 2021 viene effettuato il recupero delle ritenute erariali relative al 2020, sempre Irpef e addizionale regionale e comunale a saldo, se sono avvenute in maniera inferiore a quanto dovuto su base annua. Si tratta del conguaglio fiscale che interessa i primi due mesi dell’anno, ma che per coloro che hanno pensioni fino a 18mila euro e per i quali il ricalcolo dia una cifra di importo superiore a 100 euro viene suddiviso ed esteso fino alla mensilità di novembre 2021.

L’Inps ha verificato le trattenute del 2020

L’Inps ha inoltre comunicato di aver effettuato le operazioni di verifica della congruità degli importi trattenuti nel corso del 2020 a titolo di riduzione delle pensioni di importo elevato, ossia delle “ pensioni d’oro”.

In caso di conguaglio negativo l’importo è stato trattenuto a febbraio e lo stesso accadrà per il cedolino pensioni di marzo 2021 e così sarà fino a maggio. L’importo del conguaglio, infatti, verrà suddiviso in quattro rate da febbraio e fino a maggio 2021.

Andrea Carozzi

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here