La pandemia da Covid-19 ha influenzato anche il calendario del pagamento delle pensioni sia in posta che in banca. La pensione di giugno ad esempio è stata accreditata in posta dal 26 al 30 maggio e la stessa cosa è avvenuta nei due mesi precedenti.

L’accredito bancario

Con la fine del lockdown e il rientro (anche se non totale) dell’emergenza Covid-19, i pagamenti delle pensioni di luglio si svolgeranno come nel periodo pre pandemia e quindi saranno tutti versati nello stesso giorno.

Non ci sarà quindi lo scaglionamento in diverse giornate o pagamenti anticipati già alla fine del mese di giugno come durante l’emergenza. Di conseguenza chi riceve la pensione direttamente sul conto corrente bancario o tramite la posta o è titolare di un conto BancoPosta, di un libretto di risparmio o di una postepay evolution, si vedrà caricare l’importo dovuto, il primo giorno utile del mese che in questo caso coincide con mercoledì 1° luglio.

Il ritiro allo sportello

Chi invece è abituato a ritirare a mano la pensione potrà farlo anche in questo caso presso gli uffici postali, sempre a partire dal 1° luglio. Nessun anticipo quindi a fine giugno. L’assegno di luglio può essere ritirato in qualsiasi ufficio postale, basta munirsi di un documento di riconoscimento valido e del codice fiscale.

In arrivo la quattordicesima

Nel mese di luglio ad alcune fasce di pensionati viene versata anche la quattordicesima, che spetta a chi ha almeno 64 anni di età ed ha un reddito complessivo uguale o minore a due volte il minimo Inps. La quattordicesima non spetta ai titolari di pensione di invalidità civile, pensione o assegno sociale, rendite Inail e pensioni di guerra.

L’importo della quattordicesima varia in base al reddito e agli anni di contributi versati. Ad esempio, chi ha un reddito tra i 10.043 ed i 13.391,82 euro (da 1,5 a 2 volte il minimo) riceverà un importo pari a 504 euro. 420 euro è invece la somma che spetterà ai pensionati che hanno versato tra i 15 e i 25 anni di contributi, mentre chi ha versato meno di 15 anni di contributi potrà contare su 336 euro di quattordicesima.

Andrea Carozzi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here