Pelle matura: come prendersene cura con la skincare routine

La pelle matura ha particolarità ed esigenze tutte sue. Gli anni passano e lasciano il loro segno anche sul viso: qualche linea di espressione intorno alla bocca, una zampa di gallina che spunta, un po’ di secchezza che avanza. Come minimizzare l’effetto del tempo?

Una buona skincare routine, oculata e calibrata sulle necessità di una pelle non più giovanissima, può aiutare a mantenere il viso luminoso, sodo ed elastico. Naturalmente, prima si inizia e meglio è. Alcuni professionisti del settore consigliano di cominciare ad applicare le prime creme antirughe a partire dai 25 anni.

Conosci te stessa 

La prima regola fondamentale è conoscere le proprie esigenze personali. Pelli grasse, miste e secche necessitano di trattamenti differenti fra di loro. Con l’arrivo della menopausa e il conseguente calo ormonale, alcune donne tendono ad avere una pelle più secca rispetto a quella che avevano in gioventù. Il consiglio è di adeguarsi alla nuova situazione, rivolgendo la propria attenzione a oli e creme nutrienti che siano in grado di garantire la giusta idratazione.

Una coccola giornaliera per la propria pelle 

Ogni giorno sarebbe bene dedicarsi alla cura del proprio viso almeno in due momenti della giornata, la mattina e la sera. Sono sufficienti pochi e semplici passi e qualche minuto per dare alla propria pelle le attenzioni di cui ha bisogno per rimanere giovane e sana. L’importante è che ci sia costanza: si chiama routine per un buon motivo! Ecco gli step a cui non rinunciare mai.

  • Struccaggio. Mai dimenticarsi di togliersi il trucco prima di andare a dormire. Fondotinta, cipria, blush, ombretti e rossetti, se tenuti troppe ore, soffocano la pelle e le impediscono di respirare, causando così un precoce invecchiamento. Via libera a oli e latti detergenti se avete la pelle secca; struccanti bifasici (con una parte d’acqua e una oleosa) per le amanti del waterproof; un gel leggero e fresco per chi ha la pelle grassa;

 

  • Detersione. Fondamentale mattina e sera. Al mattino serve a liberare la pelle dal sebo in eccesso, dalle cellule morte accumulatesi durante la notte e dai rimasugli delle creme della sera prima. Alla sera pulisce la cute dallo smog, la polvere e l’inquinamento a cui è sottoposta durante la giornata. Come per lo struccaggio, il latte detergente è adatto a chi ha una pelle secca, caratteristica che accomuna molte donne over. Inoltre, spesso contiene elementi vegetali dal potere antiossidante, utili per fermare l’invecchiamento cutaneo;

 

  • Applicazione del tonico. Il tonico molto spesso viene messo da parte perché ritenuto poco utile. In realtà completa l’azione della detersione, aiuta a illuminare il viso e lo prepara ad assorbire la crema. Ma quello che le donne di una certa età non dovrebbero mai dimenticare, è che rassoda la pelle!

 

  • Uso del siero. Un prodotto di skincare che non dovrebbe mai mancare nel beauty di una donna matura è il siero per il viso, un vero e proprio booster di attivi che penetrano in profondità e amplificano l’effetto della crema che si andrà a mettere successivamente. Diffusi e famosi sono i sieri al retinolo, anche detto provitamina A, sostanza antiage per eccellenza e quelli all’acido ialuronico, che idrata, rivitalizza e rimpolpa la pelle.

 

  • Applicazione della crema per viso e contorno occhi. La crema per il viso è un’ottima alleata contro l’invecchiamento della pelle. Chi ha una cute matura deve scegliere creme strutturate, nutrienti, che stimolino il rinnovamento cellullare e combattano il colorito spento. In particolare, bisognerebbe puntare su creme i cui principi attivi mirano a riattivare il collagene e l’elastina, che donano elasticità ai tessuti. Altro prodotto fondamentale è la crema per il contorno occhi, che si applica picchiettando delicatamente con la punta delle dita la zona interessata. Si va dai prodotti decongestionanti, utili per minimizzare le occhiaie, a quelli con azione di filling e lifting, che aiutano a dissimulare le zampe di gallina.

 

Questi i passi da seguire per mantenere giovane e sana la propria pelle. Per sublimare gli effetti della skincare routine, una volta a settimana bisognerebbe fare uno scrub, che aiuta a rimuovere le cellule morte dall’epidermide e una maschera adatta alle proprie esigenze (illuminante, nutriente, purificante). Con impegno e costanza i risultati si vedranno!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here