Over 50 più audaci sotto le lenzuola

Chi ha detto che dopo una certa età la sessualità viene meno? La seconda giovinezza che si vive dopo la terza età è fatta anche di ritrovata complicità sotto le lenzuola. A dirlo è un recente studio condotto da Lumen, secondo il quale molti over 50 stanno vivendo il sesso più avventuroso della loro vita. Con il 62% degli intervistati che afferma addirittura di essere diventato più audace tra le lenzuola. E con meno inibizioni.

La ricerca ha scoperto che un altro motivo che favorirebbe la sfera sessuale sarebbe anche il maggior tempo che si ha a disposizione. Sempre secondo lo studio più di un terzo sostiene che farebbe sesso entro i primi tre appuntamenti. E questo durerebbe in media circa venticinque minuti. Oltre la metà dei rispondenti ha anche dichiarato che non smetteranno di fare sesso finché non saranno fisicamente in grado di farlo.

Ma l’età non è sempre proporzionata alla saggezza: oltre la metà degli intervistati ha ammesso di non usare protezioni. E ben l’80% non ha mai fatto un test per una infezione sessualmente trasmissibile. Soltanto il 4% degli uomini e delle donne afferma di utilizzare la protezione la maggior parte delle volte.

Anche per questa ragione negli ultimi anni si è verificato un aumento di malattie in questo settore demografico: clamidia, gonorrea e sifilide sono aumentate di oltre un terzo nell’ultimo decennio. Per contribuire a sensibilizzare e affrontare il problema delle infezioni sessualmente trasmissibili negli anni Cinquanta, Lumen sta lanciando una campagna di “sesso sicuro”, in collaborazione con educatori e aziende, per incentivare la prevenzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here