Nonno ascoltami: controlli gratuiti dell’udito in 36 città italiane

Tutto pronto per il tour di “Nonno Ascoltami! – L’Ospedale in piazza”, la campagna di controlli gratuiti dell’udito promossa dall’omonima onlus. Per il decimo anno consecutivo  il tema della prevenzione dei disturbi uditivi e dell’equilibrio torna nelle piazze italiane.

La presentazione nazionale dell’evento è fissata alle 14 di oggi, giovedì 19 settembre, al Senato della Repubblica (sala dei Presidenti di Palazzo Giustiniani).

Un luogo scelto non a caso: come ci insegna la storia, il Senato Romano fu la più autorevole assemblea istituzionale nell’Antica Roma, il cui significato era assemblea degli anziani e il cui consulto era necessario prima dell’approvazione di ogni legge.

La campagna

“Nonno Ascoltami! –Udito Italia Onlus” vuole partire proprio da questo esempio di saggezza. L’obiettivo è l’importanza di mantenere un buono stato salute, ricordando il valore della prevenzione come compito dei cittadini responsabili nei confronti di se stesso e della comunità.

La decima edizione della campagna partirà il 22 settembre in numerose piazze. Il programma della campagna si snoda su 5 domeniche (fino al 20 ottobre) e coinvolge gli ospedali di 36 città in 16 regioni. I medici specialisti e tecnici dell’udito per un’intera giornata sono a disposizione dei cittadini nelle piazze di riferimento.

Anche quest’anno in alcune piazze, oltre ai controlli dell’udito, sarà possibile effettuare un esame vestibolare per identificare il rischio di patologie labirintiche. Insieme ad altre condizioni cliniche anche queste possano portare al rischio di cadute. A essere coinvolto è un bacino di utenza di oltre 10 milioni di cittadini in tutta Italia. A loro viene offerta l’opportunità di effettuare controlli gratuiti nelle tende messe a disposizione da Croce Rossa e Misericordia, grazie all’impegno dei partner nazionali e locali.

I dati

I numeri dell’edizione 2019

16 regioni, 36 città
50 ospedali
150 medici
300 audioprotesisti e audiometristi
1000 volontari

Negli ultimi anni i dati sulla diffusione dei disturbi uditivi hanno raggiunto proporzioni allarmanti. L’Oms avverte che il 5% della popolazione mondiale vive con una perdita uditiva disabilitante. Particolarmente a rischio sono gli adolescenti: l’Oms sottolinea che entro il 2050 oltre 1 miliardo di giovani potrebbe causarsi danni permanenti all’udito per l’uso improprio dei dispositivi audio.

In Italia oltre 7 milioni di persone hanno un disturbo uditivo (1 su 3 degli over 65); il 47% non ha mai effettuato un controllo uditivo; 24 miliardi di euro è il costo della perdita uditiva non trattata. C’è però un risvolto positivo: il 50% dei casi di ipoacusia potrebbe essere evitato con un’adeguata informazione ed educazione sanitaria. E grazie a “Nonno Ascoltami! – Udito Italia Onlus” la sensibilizzazione sul problema raggiunge ormai moltissimi cittadini.

“Nonno Ascoltami! – L’Ospedale in piazza” anche quest’anno è patrocinata dal ministero della Salute ed è realizzata con il supporto dell’Oms. Ha anche ricevuto il prestigioso riconoscimento della Medaglia della Presidenza della Repubblica. Numerosi testimonial ne sostengono le campagne rafforzando il messaggio il prevenzione promosso dalla onlus. Le campagne di prevenzione sono diventate un vero e proprio momento di festa per l’intera famiglia: oltre ai controlli dell’udito, in piazza ci saranno associazioni sportive e ludiche del territorio per intrattenere tutte le fasce di età.

Le tappe

Domenica 22 settembre
Alessandria – Piazzetta della Lega Lombarda dottor Raffaele Sorrentino

L’Aquila – Piazza Duomo dottor Gian-Piero di Marco

Mantova – Piazza Martiri di Belfiore professor Fabio Piazza

Milano – Via Luca Beltrami professor Umberto Ambrosetti

Torino – Piazza Vittorio Veneto dottor Fernando Muià

Domenica 29 settembre
Genova – Piazza G. Matteotti dottor Felice Scasso

Pescara – Piazza della Rinascita dottor Claudio Donadio Caporale

Rapallo (GE) – Piazzetta Giovanni Da Vico dottor Andrea Barbieri

Termoli – Piazza Vittorio Veneto dottor Giovanni Serafini

Terni – Piazza Europa dottor Santino Rizzo

Trento – Piazza A. D’Arogno dottor Cesare Grandi, dottor Giuseppe Nicolò Frau

Udine – Piazza San Giacomo dottor Marco Piemonte

Vicenza – Piazza Castello dottor Antonio Frisina

Sabato 5 ottobre
Lanciano – Aula Didattica Palazzo degli Studi dott. Lanfranco D’Archivio

Domenica 6 ottobre
Barletta – C.so Vittorio Emanuele dottor Michele Barbara

Campobasso – Piazza Vittorio Emanuele dottor Michele Vendettuoli

Gravina – Piazza Scacchi dottor Michele Raguso

Napoli – Ansa San Carlo professor Umberto Barillari, professor Ettore Cassandro, dottor Antonio della Volpe, professor Nicola Ferrara, professor Carlo Antonio Leone, professor Elio Marciano, professor Gaetano Motta, dottor Giuseppe Panetti

Perugia – Percorso Verde “Leonardo Cenci” Pian di Massiano prof. Giampietro Ricci

Roma – Piazza Sempione professor Gaetano Paludetti

Treviso – Piazzetta Aldo Moro professor Cosimo De Filippis

Domenica 13 ottobre
Bari – Piazza del Ferrarese dottor Domenico Petrone, professor Nicola Quaranta

Chieti – Villa Comunale professor Adelchi Croce

Brescia – Piazza Vittoria dottor Tommaso Sorrentino

Padova – Via Oberdan-Liston professor Alessandro Martini

Messina – Piazza Duomo professor Felice Cascio, professor Francesco Galletti, dottor Antonio Politi, dottor Vincenzo Milone,

Siena – Piazza Giacomo Matteotti professor Marco Mandalà

Vasto – Piazza Rossetti

Domenica 20 ottobre
Brindisi – Piazza Vittoria dottor Emanuele Scarano

Catania – Piazza dell’Università professor Luigi Maiolino

Catanzaro – Piazza della Prefettura dottor Domenico Destito, professor Giuseppe Chiarella

Foligno – Piazza della Repubblica dottor Fabrizio Longari

Lecce – Piazza Sant’Oronzo dottor Silvano Vitale

Matera – Piazza San Francesco dottor Gennaro Larotonda

Palermo – Piazza Castelnuovo dottor Aldo Messina

2 COMMENTS

  1. L’articolo è pubblicato in ritardo rispetto alle date usufruibili, per es. a MILANO la data segnalata era il 22 settembre, già passata da un pò….

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here