Non solo relax. Gli over ’60 ricercano soggiorni di cultura, attività ricreative e sport

Tra i settori che muovono la Silver Economy è in forte crescita il turismo, tanto che i tour operator si stanno attrezzando per intercettare quelle che sono le esigenze dei “silver travellers”.

Alla BIT di MilanoBorsa Internazionale del Turismo, si è parlato proprio di questo, di come il segmento generazionale over ’60 stia stravolgendo le logiche del turismo stagionale.

Secondo lo studio Silver & Trips, presentato per l’occasione da Giuseppe Giaccardi, CEO dello Studio Giaccardi e Associati, nel 2030 in Europa sono previsti 140 milioni di turisti over 60, mentre nel 2010 erano 41,9 milioni. La spesa annuale media è di circa 3.800 euro, ben 1.250 euro in più rispetto ai turisti tra i 35 e i 54 anni.

Rispetto al passato, i silver spendono e viaggiano di più, spinti probabilmente da una maggiore consapevolezza delle nuove possibilità offerte da uno stato di salute migliore. I baby boomers ricercano un’offerta complessa e integrata per più periodi brevi all’anno e non si accontentano di vacanze relax ma sono sempre più alla ricerca di viaggi su misura.

Claudio Passuti, direttore Generale dell’agenzia di viaggi Robintour commenta “una visione strategica del turismo è essenziale per sostenere l’evoluzione del settore.
Il bisogno di questi gruppi di viaggio è radicalmente cambiato negli ultimi 15 anni, abbiamo un aumento di richieste di viaggi su misura di gruppo con forte caratterizzazione di viaggi culturali e non solo relax. Confermo quindi che la domanda si sta sempre più qualificando ed è necessaria la presenza di interlocutori che abbiano la conoscenza culturale per incentrare il bisogno del target in questione. Un soggiorno semplice di 3 giorni per giovani è facilmente reperibile attraverso la ricerca su internet, mentre un viaggio su misura per senior con accompagnatori, attenzione all’individuazione di visite, esperienze e servizi, richiede un’organizzazione molto più strutturata. Si tratta quindi di un target importante, secondo solo a quello delle famiglie per valore economico”.

E per intercettare la crescente richiesta del turismo silver, Giocamondo, tour operator di Ascoli Piceno, ha creato Anni D’Argento una linea di servizi specializzata proprio nel segmento senior dato l’aumento della richiesta da parte degli over 60.
“Quando organizziamo una vacanza non ci occupiamo solo della scelta di un hotel ma l’aspetto principale è l’inserimento di uno staff dedicato, composto da un coordinatore, un’assistenza sanitaria h24 e un operatore con competenze multidisciplinari per attività ludiche, ricreative o sportive ma anche guide di accompagnamento per le visite culturali di città. Si tratta quindi di una tipologia di clientela molto esigente ma anche molto attenta alla ricerca di tante attività che non si limita alla scelta di un hotel e di una destinazione, ma anche la ricerca e la possibilità di condividere con altre persone momenti di aggregazione, scambio, conoscenza e socializzazione” ha concluso Raffaella D’Annibale, HR Director Giocamondo Anni D’Argento.

Birgitta Muhr

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here