Il Natale è una delle feste più attese di tutto l’anno: un momento di gioia e condivisione da passare con famiglia e amici ma anche una pausa di meritato riposo dal lavoro e dalla scuola. Grandi e piccini aspettano questo momento e si preparano a festeggiarlo secondo tradizioni secolari che passano di famiglia in famiglia. Dal Bambin Gesù a Santa Lucia, dal presepe all’albero di Natale, dalle processioni ai mercatini, ogni regione ha le sue usanze. Ma siete sicuri di conoscere anche le più originali e particolari? Abbiamo trovato per voi 3 tradizioni di Natale della penisola che forse non conoscete ancora. Partiamo!

3 tradizioni di Natale in Italia strane e particolari

I krampus

Una tradizione di Natale insolita e anche un po’ spaventosa! Tipici delle zone di lingua tedesca, i krampus sono esseri demoniaci animaleschi che accompagnano San Nicola nelle tradizionali sfilate per le strade del paese. In Italia sono diffusi nel Nord-Est, soprattutto in Trentino Alto-Adige, ma anche in alcune zone del Friuli-Venezia Giulia e del Veneto, come nella provincia di Belluno. I krampus attraversano le strade accompagnati dal rumore dei campanacci. Con maschere diaboliche e vestiti in pelle d’animale, vanno alla ricerca dei bambini che sono stati cattivi per punirli. 

I natalecci

I natalecci sono torri di rami, alberi e arbusti alte fino a 20 metri che alla vigilia di Natale si accendono a Minucciano, in Garfagnana (Toscana). Il falò dei natalecci comincia alle 18 del 24 dicembre per festeggiare la nascita del Bambin Gesù: si ritiene che sia di buon auspicio per l’anno che verrà. Tra i paesini della zona esiste una vera competizione per costruire il nataleccio migliore: vincerà quello che produrrà la fiamma più alta e visibile, con poco fumo e che bruci almeno per venti minuti. 

Il pane di Natale

Festeggiare il Natale tornando all’autenticità delle cose semplici. Così fanno in Sardegna, dove è tipico preparare il pane sotto le festività natalizie. Si tratta di pani rituali che le donne dell’isola preparano da anni e anni e che simboleggiano un momento di unione e convivialità della famiglia. In ogni zona dell’isola viene preparato un diverso tipo di pane natalizio, prodotto solo in questo periodo dell’anno. 

Conoscevi queste tradizioni di Natale? Se vuoi condividerne altre con noi, scrivici a redazione@altraeta.it

Micol Burighel

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here