Moda over 50: i 10 capi vintage da riutilizzare

Come diceva Coco Chanel: “la moda passa, lo stile resta” (soprattutto da over 50). E se ogni stagione riprende invariabilmente qualcosa da quelle passate, in forma di citazione tout court o anche di generica ispirazione, la nostra sta sicuramente riscoprendo l’eleganza bon ton degli anni ’50 e ’60. Poi, diciamocelo, il bello non ha tempo. E la ricerca di capi d’abbigliamento nei vecchi armadi, nei mercatini o nei negozi dell’usato è pure sostenibile. Ecco allora i 10 capi vintage must have dell’autunno-inverno 2014-2015.

La cappa: di lana, piumino o pelliccia, è il capo spalla di questa stagione, che gli esperti meteo preannunciano particolarmente fredda. Sta bene a tutte, si abbina a ogni look, che sia classico, sportivo o elegante non importa. E garantisce un piacevole effetto cocoon.

Scarpe Mary Jane: le classiche scarpe con il cinturino sono nate nel 1902, ai piedi dell’eroina di un fumetto statunitense, che si chiamava appunto Mary Jane. Possono essere rasoterra, e sono le più diffuse, ma anche col tacco, grosso o addirittura stiletto. Per chi non ne può più di sneaker e ballerine.

Clutch pitone: l’effetto rettile è in gran spolvero ma va usato con moderazione. Può essere pacchiano se si esagera, molto raffinato se gli si dedica un solo particolare dell’outfit. In alternativa, con una borsetta da sera nera o in pizzo non si sbaglia mai.

Trench: l’impermeabile unisex con cintura e spalline, reso famoso da Hunphrey Bogart e dal tenente Colombo, è un altro capo evergreen. Cachi, come vuole la tradizione, ma anche blu, colore tornato recentemente alla ribalta.

Gonna plissè: è comoda e raffinata e può essere casual o chic, dipende da come viene portata. Nella versione invernale è in seta o in fresco di lana. Ne esistono di tutte le lunghezze, anche se quelle sopra il ginocchio sono più adatte alle giovanissime. Un consiglio: più è lunga meno mette in risalto i fianchi.

Maxi pull: i maglioni oversize stile anni Ottanta, soffici e colorati, erano un po’ scomparsi, ma stanno tornando. Ora si portano sulle gonne, anche con una cintura in vita. In tinta unita, melange, a losanghe e anche a disegni norvegesi.

Occhiali da sole stile aviatore: sono l’ingrediente irrinunciabile di un perfetto look vintage, estivo come invernale. Se vi sembrano troppo sportivi, aggressivi o mascolini scegliete il modello wayfarer amato dai Kennedy: puro chic metropolitano.

Foulard: in seta, firmatissimo, ca va sans dire. Non importa di quale griffe, scegliete quella che si avvicina di più al vostro stile. E aprite una rivista femminile a caso: troverete utili suggerimenti per indossarlo in modi sempre nuovi. In alternativa, per le più freddolose, la pashmina è già un classico.

Pantalone a vita alta: dopo un decennio di ombelichi scoperti e lingerie a vista, torna l’eleganza dei pantaloni a vita alta. Un modello sartoriale, perfetto per ogni occasione lavorativa, abbinato a scarpe col tacco e accessori eleganti, andrà benissimo anche la sera: dall’ora dell’aperitivo al dopoteatro.

Abito in pizzo: anche il pizzo, leggero per l’estate, doppiato per l’inverno, è di tendenza da qualche anno. Adatto anche a un matrimonio celebrato nella stagione fredda. In alternativa: la petite robe noire, il classico dei classici, inventato dalla divina Coco.

Lucia Compagnino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here