Menopausa: un aperitivo gratuito con un team di dottoresse

un aperitivo gratuito con un team di dottoresse

“Aperitivo in Rosa” è il titolo dell’incontro, aperto al pubblico e gratuito,  dedicato all’universo femminile che si terrà il 14 luglio ad Oristano al “Temple Bar” in Piazza Davide Cova, alle ore 19.00. L’evento è stato organizzato dalla Dottoressa Magda Sammarco, specialista in Ginecologia e Ostetricia, con il supporto di MonnaLisa Touch™, il laser prodotto dall’italiana DEKA.

Durante l’aperitivo si parlerà di menopausa, ma anche di salute a 360° con un team di medici tutto al femminile: oltre la Dottoressa Sammarco, ginecologa, parteciperanno all’incontro il medico estetico Dott.ssa Pusceddu, la nutrizionista Dott.ssa Mugheddu e il radiologo Dott.ssa Scano, che risponderanno alle domande del pubblico.

L’evento sarà un momento per informarsi sulle novità in fatto di trattamenti per combattere i disturbi legati alla menopausa anche quando è indotta precocemente a seguito di patologia oncologica e ci sarà anche la testimonianza dell’Associazione “Le belle donne”, per le pazienti oncologiche di Oristano.

Afferma la Dottoressa Sammarco: “Il nostro obiettivo è trasmettere alle donne che si può vivere positivamente la menopausa, perché le cinquantenni di oggi sono le nuove quarantenni: vogliono stare bene e sentirsi belle”.

In menopausa, quando le ovaie cessano di produrre estrogeni, si innescano una serie di trasformazioni dei tessuti e delle mucose vulvari e vaginali, che diventano più sottili, irritabili e maggiormente soggette a traumi. I tipici disturbi della menopausa legati all’atrofia vaginale sono: secchezza, bruciore, dolore durante i rapporti sessuali (dispareunia), incontinenza (lieve, non da prolasso). Problemi che colpiscono 6 donne su 10 fra quelle in menopausa.

L’appuntamento offrirà anche l’occasione per approfondire il funzionamento di MonnaLisa Touch™, il trattamento laser a CO₂, prodotto da Deka, la cui efficacia è comprovata da 9 pubblicazioni scientifiche internazionali. Il trattamento laser, che deve sempre essere eseguito da personale specializzato, combatte in modo indolore e senza effetti collaterali i disturbi legati all’atrofia vaginale e vulvare, le cui conseguenze hanno ripercussioni negative anche sulla vita di coppia.

Il trattamento laser stimola la produzione di collagene e di fibre elastiche migliorando l’elasticità e l’idratazione della zona trattata e ripristinandone l’originario equilibrio fisiologico. Questo miglioramento si riflette sul benessere psicofisico e sessuale. E’ un trattamento ambulatoriale e indolore, non richiede anestesia e subito dopo la paziente può riprendere la sua vita sociale.

CS