Evento naturale nella vita di ogni donna, la menopausa si presenta generalmente tra i 45 e i 55 anni, periodo in cui le ovaie smettono di produrre gli ormoni sessuali e il ciclo mestruale termina definitivamente, insieme alla fertilità. Una tappa evolutiva della donna che provoca spesso disturbi e malesseri di vario tipo, a partire dalle vampate di calore, nonché un cambio del metabolismo.

Un check up del proprio organismo

Considerandone l’importanza, l’arrivo della menopausa può rappresentare una buona occasione anche per un check up completo del proprio organismo, concordandolo con il proprio medico.

Da questo momento in poi, il corpo della donna tenderà a cambiare: di conseguenza, è importante seguire alcune semplici regole per accompagnare questo cambiamento, preservando il proprio benessere.

L’alimentazione in menopausa 

Il primo accorgimento va seguito a tavola. Un’alimentazione varia e appropriata, che privilegi cibi ricchi di calcio, vitamine e sali minerali, è fondamentale per sentirsi bene con se stesse. Il consiglio dell’Istituto superiore di sanità è quello di seguire una dieta che includa varietà di frutta e verdura di stagione, ma anche cereali. Da ridurre l’assunzione di grassi saturi, oli e zuccheri: evitiamo quindi, per quanto possibile, cibi fritti e troppo lavorati. Piuttosto, è meglio prediligere l’olio extravergine di oliva crudo. Poco sale negli alimenti, non più di due caffè al giorno. Anche gli alcolici e i superalcolici andrebbero fortemente ridotti: via libera invece all’idratazione dell’organismo con l’assunzione di almeno due litri di acqua al giorno.

Attività fisica

Al rallentamento del metabolismo dovuto alla menopausa può conseguire un aumento del peso corporeo. Mantenere un’attività fisica regolare aiuta non solo a evitare l’allargamento del proprio girovita, o addirittura il sovrappeso, ma anche a preservare l’organismo dal rischio di osteoporosi e di malattie cardiovascolari. È bene quindi evitare abitudini troppo sedentarie: se non si ha la possibilità di muoversi in un’apposita struttura, il consiglio è quello di svolgere attività fisica in casa, anche semplicemente facendo le scale del palazzo, o ancor meglio con camminate a ritmo costante all’aria aperta. Meglio fare a meno anche del fumo, altro vizio che oltre a influire sulla vita ormonale delle donne, anticipando addirittura l’arrivo della menopausa, ne amplifica anche i disturbi connessi.

Paola Pedemonte

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here