Quando una donna entra in menopausa deve affrontare diversi cambiamenti che spesso la portano a rivedere il rapporto che ha con il proprio corpo. Uno di questi è il repentino aumento di peso dovuto ad un rallentamento fisiologico del metabolismo basale e ad una diminuzione degli ormoni femminili nel sangue.

Menopausa e aumento di peso, ecco perché si ingrassa senza cambiare abitudini

A dire la verità quando si entra in menopausa non si può far molto contro l’aumento di peso. Ricordiamo, infatti, che il metabolismo basale comincia a rallentare già a 40 anni e questo fa sì che a parità di calorie assunte l’aumento di peso è più cospicuo che a 20 o a 30 anni. Inoltre man mano che si va avanti con l’età la massa magra diminuisce in favore di quella grassa per un naturale processo metabolico e, siccome i muscoli bruciano molta energia, una loro diminuzione porta ad accumulare grasso.

Sport e dieta contrastano l’aumento di peso ma non lo arrestano

Per essere precisi e “spietati” in menopausa si ingrassa automaticamente anche se si mangia di meno e si pratica sport per bruciare più calorie. Questo, ovviamente non vuol dire che un regime alimentare sano e una buona attività fisica non contribuiscono ad arginare l’aumento di peso, ma bensì che i loro benefici sono minori rispetto a quando si è più giovani.

L’aumento di grasso riguarda soprattutto l’addome

Anche se l’aumento di peso può essere contrastato, molte donne notano che dopo la menopausa il grasso corporeo si distribuisce in modo diverso. L’adipe si accumula prevalentemente nella zona addominale. Questo perché il corpo femminile produce meno estrogeni (ormoni femminili) in favore di un aumento degli ormoni maschili che provocano l’aumento del grasso addominale e in qualche caso la perdita dei capelli.

Menopausa, ecco qualche consiglio per contrastare l’aumento di peso

Esistono però diversi accorgimenti per limitare l’aumento di peso durante la menopausa.

  • Mangiare verdure tre volte al giorno e due porzioni di frutta.
  • Limitare il consumo di carne aumentando quello di pesce magro e legumi.
  • Preferire prodotti integrali a quelli raffinati.
  • Bere molta acqua evitando le bevande zuccherate come: bibite gasate, succhi di frutta ed energy drink.
  • Fare attività fisica in maniera regolare e costante: questo eviterà l’indebolirsi dei muscoli e manterrà attivo il metabolismo energetico.

Andrea Carozzi

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here