L’attuale normativa sul mondo del lavoro prevede una serie di agevolazioni volte a favorire il reinserimento anche lavoratori, considerati fasce deboli dell’attuale mercato lavorativo. Tra queste c’è il bonus assunzione over 50.

Bonus assunzioni over 50: sgravi per le imprese che assumono

La legge che agevola le imprese che intendono assumere lavoratori ultracinquantenni è la  n. 92/2012 meglio conosciuta come Riforma Fornero. Scendendo nel dettaglio, i commi dall’8 all’11 di questa legge prevedono un’agevolazione contributiva per le aziende che assumono lavoratori ultracinquantenni e disoccupati da più di dodici mesi.

Inoltre il Decreto Agosto, varato per far fronte allo stato di crisi collegato all’emergenza sanitaria da Covid-19,  prevede un incentivo per le aziende che nel periodo compreso tra il 15 agosto 2020 e il 31 dicembre 2020 assumono o trasformano i lavoratori a tempo determinato (over 50 compresi) in lavoratori con contratto a tempo indeterminato. In questo caso l’agevolazione consiste nell’esonero totale dal versamento dei contributi INPS a carico dell’azienda, per un periodo massimo di sei mesi e nel limite di 8.060 euro su base annua, pari a 671,67 euro mensili.

Bonus assunzioni over 50, come funziona?

Ma come funzione il Bonus assunzioni over 50? Vediamolo insieme.

Per avere diritto all’agevolazione, l’azienda che assume deve rispettare una serie di condizioni generali. In particolare, i datori di lavoro che intendono accedere alle misure agevolative sono tenuti a rispettare una serie di vincoli, che se dovessero venire meno provocherebbero la perdita degli sgravi contributivi. Ecco quali sono:

  • L’assunzione del soggetto che conferisce il diritto all’agevolazione deve essere spontanea e non in attuazione di un obbligo stabilito dalla legge o dalla contrattazione collettiva
  • L’azienda assuntrice deve rispettare le norme in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro
  • L’azienda assuntrice deve osservare la parte normativa ed economica dei contratti collettivi nazionali di lavoro (CCNL), sottoscritti dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e lavoratori, comparativamente più rappresentative a livello nazionale;

Quanto risparmia l’azienda?

Ma veniamo ai numeri, il bonus assunzioni over 50 permette all’azienda assuntrice di versare il 50% in meno dei contributi INPS e dei premi assicurativi INAIL per un periodo di:

  • 18 mesi in caso di assunzione a tempo indeterminato
  • 12 mesi a fronte dell’assunzione con contratto a termine.

Se, entro il termine dell’anno, l’azienda trasforma a tempo indeterminato il lavoratore per il quale gode dell’agevolazione, la stessa è prorogata fino a diciotto mesi.

Andrea Carozzi

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here