La Lombardia si promuove alla Bit: ecco perché visitarla

Si è conclusa l’ultima edizione di Bit – Borsa Internazionale del Turismo, che ha visto inLombardia Regione Lombardia presentare la ricca offerta turistica della regione, le iniziative sul territorio, le partnership strategiche e le novità per il 2019 a operatori turistici e viaggiatori provenienti da tutto il mondo.

Insieme a 64 co-espositori lombardi, Regione Lombardia ed Explora, la sua Destination Management Organization, hanno accolto professionisti del settore e visitatori presso un’area espositiva di oltre 700 mq, che si è resa palcoscenico di un ricco palinsesto di iniziative istituzionali e di promozione della destinazione ospitando 34 eventi dedicati ai quattro macrotemi che saranno il filo conduttore della promozione turistica di Regione Lombardia per il 2019.

«Alla Bit la Lombardia ha messo in mostra le sue eccellenze, riscontrando il gradimento di migliaia di visitatori – dichiara l’assessore al Turismo, marketing territoriale e moda Lara Magoni – Dai laghi alle montagne, dalle città d’arte ai percorsi enogastronomici, siamo stati in grado di far apprezzare a un palcoscenico internazionale le nostre meraviglie, all’insegna di un’offerta turistica variegata e capace di soddisfare, grazie al forte spirito di accoglienza e a strutture ricettive all’avanguardia, ogni tipo di esigenza. Sono orgogliosa di poter rappresentare una realtà così ricca di proposte. E sono particolarmente felice di aver realizzato quella che per me era la mission di questa edizione fieristica: dar vita a una BIT dei territori».

Da Leonardo500, in onore del cinquecentenario dalla morte di Leonardo Da Vinci, a Lombardia Segreta, per riscoprire tradizioni, autenticità e insospettati tesori nascosti attraverso la storia della regione, dei suoi borghi e degli scorci più inediti, passando per le attività legate allo sport e alla natura con Lombardia Active, fino a Sapore inLombardia, per approfondire la tradizione e la cultura enogastronomica della regione.

L’area eventi dello stand ha ospitato inoltre un evento speciale dedicato alla candidatura di Milano e Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026: a promuovere la scelta della candidatura congiunta, i presidenti di Regione Lombardia e Regione Veneto Attilio Fontana e Luca Zaia, che insieme a Marco Magnifico, vicepresidente FAI, Eugenio De Paoli, responsabile comunicazione della candidatura olimpica, e con la presenza di Lara Magoni, Federico Caner, assessore al Turismo, alla promozione e fondi Ue, Martina Cambiaghi, assessore Sport e Giovani Regione Lombardia, Antonio Rossi, sottosegretario ai Grandi eventi sportivi Regione Lombardia, Roberta Guaineri, assessore a Turismo, Sport e Qualità della vita Comune di Milano e Diana Bianchedi del Coni, hanno presentato con un video di promozione turistica il valore di quella che è già stata definita la “Via delle Olimpiadi”.

I 48 operatori del B2B e i 16 stakeholder presenti presso l’area espositiva lombarda hanno avuto l’occasione con BIT di presentare a buyer nazionali e internazionali la loro offerta per la promozione tematica ed esperienziale, per un totale di 1350 incontri durante le tre giornate della fiera.

Tra le partnership strategiche consolidate durante BIT spicca invece quella tra Regione Lombardia e Regione Puglia, che hanno continuato nella promozione del progetto Double Your Journey in Italy presentando la nuova collaborazione con Iambassador, azienda leader nella promozione turistica che sviluppa campagne di marketing digitale innovative e contenuti di alto interesse per la promozione del territorio grazie a una diffusa rete di influencer internazionali. L’evento ha coinvolto oltre 60 buyer internazionali e la stampa in una serata che ha avuto come palcoscenico il Belvedere Jannacci, nella suggestiva cornice del 31esimo piano di Palazzo Pirelli e che è stato allietato da uno Showcooking della Chef Antonella Ricci (ristorante Fornello da Ricci e Chef di Jarit, la cucina sottovetro con sede a Milano).

Nella foto in apertura: una veduta sul lago di Garda

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here