Oggi, alla luce della pandemia da Covid-19, occorre avviare ed implementare una riorganizzazione dei modelli di gestione delle RSA. Korian, Gruppo europeo leader nei servizi rivolti a persone anziane, porterà la sua testimonianza all’evento Long-Term Care Five – Stati Generali dell’assistenza a lungo termine – Edizione 2020 che si terrà in versione digitale l’1 e il 2 dicembre. In particolare, l’intervento di Korian alla sessione dal titolo “Quale possibile evoluzione dei modelli di gestione delle RSA post – COVID19?” si terrà mercoledì 2 dicembre alle 15.45.

La gestione della Long Term Care sul territorio

Il “Long-Term Care, Stati Generali dell’Assistenza a lungo termine” riunisce annualmente decisori e attori della sanità con l’obiettivo di fornire un aggiornamento sullo stato dell’arte della gestione della Long-Term Care sul territorio e presentare best practice e proposte nell’ambito dei modelli di presa in carico dell’anziano fragile con patologie a decorso cronico.

Korian: l’esperienza del Covid e i nuovi scenari del futuro

Federico Guidoni, CEO di Korian Italia ha dichiarato:L’esperienza del Covid-19 ci ha permesso di fare un’attenta riflessione sul mondo delle RSA portandoci a ipotizzare nuovi scenari e invitandoci a cogliere nuove sfide. L’armonizzazione del servizio sanitario regionale al fine di passare da una diversificazione normativa alla personalizzazione della cura; la digitalizzazione e automatizzazione dei processi all’interno delle strutture; la trasformazione delle RSA in centri servizi aperti al territorio che lavorino con le istituzioni; affiancare alle  RSA nuovi servizi di residenzialità dedicata a persone autosufficienti o parzialmente autosufficienti. Sono questi i temi di cui il settore sanitario e socio-sanitario deve discutere per fare realmente un passo avanti nella gestione delle strutture”.

I nuovi servizi Korian

Durante questi mesi Korian ha anche predisposto nuovi servizi o riadattato quelli già esistenti. Dalle attività ludiche e ricreative rimodellate e gestite in un ambiente sicuro prediligendo piccoli gruppi, alla dotazione di smartphone e tablet in tutte le strutture per effettuare videochiamate con i famigliari, fino all’iniziativa “C’è Posta per te” promossa durante il lockdown di marzo: un servizio che ha permesso a tutti i familiari di scrivere e inviare una lettera ai propri cari. Inoltre, Korian ha messo a disposizione di famigliari e operatori sportelli di sostegno psicologico e ha creato un nuovo strumento, il Virtual Tour360, per dare la possibilità di ‘visitare’ le strutture a distanza e in pochi click.

 

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here