Ipertensione? 6 rimedi naturali per combatterla

La pressione alta è un fattore di rischio per la salute del cuore. Stando alle ultime rilevazioni, dopo i 50 anni, un italiano su tre soffre ipertensione, una patologia che se non tenuta sotto controllo aumenta drasticamente il rischio di contrarre malattie cardiache e ictus.

Uno dei fattori che portano una persona ad avere la pressione alta è sicuramente uno scorretto stile di vita caratterizzato da un’alimentazione non equilibrata e dal consumo di fumo e bevande alcoliche. Tuttavia esistono dei rimedi naturali che se adottati contribuiscono ad abbassare i livelli della pressione arteriosa. Vediamo insieme quali sono.

Fare movimento e attività fisica

L’esercizio fisico è una delle abitudini migliori per abbassare la pressione arteriosa. Un’attività fisica moderata e costante rende il cuore più forte e più efficiente nel pompaggio del sangue riducendo così la pressione arteriosa. Secondo studi recenti, 150 minuti a settimana di esercizio fisico moderato o 75 minuti di esercizio fisico intenso possono contribuire ad abbassare la pressione arteriosa, così come una camminata veloce di 30 minuti.

Mangiare meno salato

Un altro fattore che può contribuire alla comparsa dell’ipertensione è l’eccessiva assunzione di sodio durante i pasti, per questo è bene limitare il consumo di sale anche se non si è affetti da ipertensione evitando di mangiare cibi preconfezionati e stando attenti a quanto sale si mette nei piatti preparati in casa. Diminuire il sale non vuol dire rinunciare al gusto in quanto è possibile sostituirlo con erbe e spezie in grado di dare la giusta sapidità ai piatti cucinati.

Mangiare cibi più ricchi di potassio

Il potassio è un minerale che aiuta l’organismo a liberarsi dal sodio e a ridurre la pressione sui vasi sanguigni. Per creare un buon equilibrio tra sodio e potassio è bene mangiare cibi freschi e integrali piuttosto che alimenti trasformati. Tra gli alimenti ricchi di potassio si segnalano verdure come pomodori, patate e patate dolci. Frutta, tra cui banane, meloni, avocado, arance e albicocche e latticini come yogurt e latte scremato. Anche tonno e salmone sono ricchi di potassio così come la frutta secca e i legumi.

Consumare meno bevande alcoliche

L’alcol contribuisce ad aumentare la pressione sanguigna e a lungo andare può condurre all’ipertensione, nonostante alcune recenti ricerche indicano che un consumo moderato di sostanze alcoliche può contribuire a proteggere il cuore. È comunque bene sottolineare che per consumo moderato si intende non più di un bicchiere di vino al giorno per le donne e due per gli uomini.

Mangiare cioccolato fondente, cacao e frutti di bosco

Finalmente una buona notizia. Consumare modiche quantità di cioccolato fondente e cacao contribuisce ad abbassare la pressione in quanto questi alimenti sono ricchi di flavonoidi, dei composti vegetali che favoriscono la dilatazione dei vasi sanguigni diminuendo la pressione arteriosa. Le stesse proprietà sono offerte anche dai frutti di bosco in particolar modo da mirtilli, lamponi e more, che oltre a essere ricchi di flavonoidi, presentano anche un’elevata quantità di polifenoli, dei composti naturali amici del cuore.

Perdere peso

Raggiungere il proprio peso forma nei casi di sovrappeso contribuisce ad abbassare notevolmente la pressione sanguigna a sottolinearlo sono alcuni dei più recenti studi in materia, che hanno dimostrato che una perdita del 5% della propria massa grassa in eccesso contribuisce ad abbassare notevolmente la pressione.

Andrea Carozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here