fbpx

Investire dopo i 65 anni: i consigli di Arca

Pianificazione, investimenti diversificati e supporto previdenziale ai propri cari. Sono questi, in estrema sintesi, i consigli che gli esperti di Arca Fondi Sgr, operatore storico del risparmio gestito italiano, rivolgono agli over 65 che vogliono investire il proprio denaro. E, soprattutto, a quelli che finora non l’hanno ancora fatto.

L’importanza di pianificare

Programmare in modo attento i propri investimenti finanziari è fondamentale. Generalmente, si tratta di una delle prime azioni da compiere quando si entra nel mondo lavorativo, un momento della vita di ciascuno di noi che coincide con l’avvio della fase di raccolta finanziaria. Pensare al futuro in questa fase di vita con coperture di rischi di lungo periodo significa parlare della cosiddetta “long term care”. Chi non l’avesse fatto può comunque porvi rimedio e farsi supportare dal proprio consulente bancario.

Diversificare e porsi più obiettivi

Suddividere gli investimenti in modo diversificato, con un portafoglio ampio che vada a coprire le spese per le emergenze, quelle per la longevità e quelle per la famiglia. È una aspetto fondamentale della propria gestione finanziaria.

Un fondo per le emergenze non significa “tenere i soldi sotto il materasso”. Il conto corrente, secondo gli esperti di Arca Fondi, non è la scelta migliore. Significa piuttosto investire una parte di liquidità in un fondo che abbia pochi vincoli, rischi bassi (e di conseguenza anche interessi inferiori), ma che consenta di sbloccare facilmente il denaro in caso di necessità.

Passiamo alle risorse per la longevità: gli investimenti di un over 65 non devono necessariamente essere caratterizzati da un profilo di breve periodo. Considerando l’aumento dell’età media e la crescente longevità dei silver, si può azzardare certamente un orizzonte temporale medio. Inoltre, è fondamentale in questo caso diversificare il proprio portafoglio di investimento senza trascurare la componente azionaria: secondo gli esperti di Arca Fondi, per un 65enne questa componente dovrebbe pesare per il 35% sul proprio portafoglio.

Infine, è opportuno ricordare anche il ruolo di responsabilità che l’over 65 riveste nei confronti dei suoi cari, anche dal punto di vista finanziario: essere di supporto e consigliare un buon piano di per investire le proprie risorse può essere utile per consentire loro di costruirsi una posizione previdenziale solida.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!