fbpx

Inps, al via il bando per screening e prevenzione fino a 65 anni

Inps in rosso a causa del Covid-19

Un contributo per coprire i costi di uno screening sanitario per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori della pelle, ma anche dell’apparato genitale. A lanciarlo è l’Inps.

«Si tratta di tre screening – ha spiegato Valeria Vittimberga, direttore centrale Credito, Welfare e Strutture sociali dell’Inps – che contribuiscono alla prevenzione di malattie molto importanti. È allora serve un’iniziativa altrettanto importante, perché purtroppo in questa situazione sanitaria difficile gli sforzi della sanità pubblica, e non solo, sono stati tutti concentrati, come è normale, sulla lotta alla pandemia. E l’aspetto della prevenzione, che pure è fondamentale, è rimasto un po’ trascurato. Questa iniziativa del Fondo mira a dare un nuovo impulso proprio alla prevenzione attraverso appunto gli screening, che possono veramente aiutare a sconfiggere, prevenendoli, questi gravi tumori sul lungo periodo».

Il bando dell’Inps

L’Inps ha quindi lanciato il bando dal titolo “Screening per la prevenzione e diagnosi precoce di patologie oncologiche” rivolto a tutti gli iscritti al Fondo Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, in servizio o quiescenza, fra i 30 e i 65 anni, nati tra il primo gennaio 1956 e il 31 dicembre 1991, a prescindere dalle condizioni di reddito. 

Il servizio offerto prevede il conferimento di voucher a totale copertura dei costi dello screening sanitario presso le strutture convenzionate. Le domande dovranno pervenire entro le ore 12 del 30 novembre 2021, e, se idonee, saranno definite in ordine cronologico di presentazione fino all’esaurimento delle risorse stanziate a bilancio. 

Obiettivo: soddisfare oltre 100 mila domande

«Immaginiamo – ha concluso Vittimberga – di raggiungere una quota di utenti superiore alle 100 mila persone e le risorse stanziate sono tali da coprire tutte le richieste. Si tratta di un’occasione da non perdere perché la salute è un bene prezioso da non trascurare».

L’Inps ha voluto sottolineare, in un comunicato, come “il Fondo è interamente finanziato con i contributi dei dipendenti pubblici iscritti e senza oneri per la fiscalità generale”. 

Per tutte le informazioni sul bando “Screening per la prevenzione e diagnosi precoce di patologie oncologiche” basterà visitare il sito www.inps.it.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!