fbpx

Innamorarsi a 50 anni? Basta credere in se stessi

Il corteggiamento dopo i 50 anni è possibile? Ovviamente sì. Non solo, è utile sia per i single sia per una coppia collaudata, perché aiuta a sentirsi giovani e pronti a divertirsi.

Conoscere qualcuno di interessante quando non si è più giovanissimi può non essere facile. Ecco allora che vengono in nostro aiuto i siti di incontri su internet che, però, non sempre sono sicuri. Si rischia di andare a un appuntamento al buio sbagliato e di demoralizzarsi ulteriormente.

Una donna o un uomo single, separati o divorziati a 50 anni, spesso si allontanano da tutti, in maniera anche involontaria, magari perché tutti gli amici sono già in coppia. Eppure non ci si sente ancora troppo vecchi per affrontare un corteggiamento romantico. In un uomo adulto emerge sempre un grande romanticismo, rispetto a quanto può accadere in una giovane coppia. Gli uomini maturi, infatti, hanno maggior consapevolezza del proprio fascino e sono pronti per una relazione seria.

Le donne, d’altro canto, sono più libere e più impegnate nella propria vita: il corteggiamento fa sentire la necessità di sentirsi belle e curarsi di più, non per l’uomo che si potrebbe avere accanto, ma per se stesse.

Inoltre, a 50 anni si è effettivamente liberi da tutto e da tutti. Nel lavoro si è già abbastanza preparati da ottenere belle soddisfazioni e, attraverso i propri guadagni, ci si può togliere qualche sfizio. Perché allora non provare nuovi viaggi, corsi in palestra, frequentare gruppi di appassionati a tutti i livelli, dal teatro alla cucina?

La maturità allontana lo stress e avvicina il divertimento. E tutto ciò aiuta a cambiare ambienti e a rifarsi una nuova identità restando sempre se stessi.

Infine, i cinquant’anni portano con sé un elemento fondamentale: l’esperienza. Con il passare del tempo infatti si susseguono storie e passioni, si impara dai propri errori a conoscerci più profondamente, si è più consapevoli dei propri desideri e si incomincia a capire veramente da che tipo di persone ci sentiamo attratti. Man mano che aumenta la consapevolezza e la conoscenza di se stessi e degli altri, cambia il nostro modo di vivere l’amore.

Insomma, l’amore non ha età e l’esperienza conta, eccome.

c.p.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!