“Più vicino a chi ami”, Windtre e Federanziani per l’inclusione digitale

assicurazioni over 50

Windtre e Senior Italia Federanziani uniscono le forze nel loro nuovo progetto di inclusione digitale “Più vicino a chi ami”. Una collaborazione che si rinnova tra la nota azienda di telecomunicazioni e la federazione della terza età, con l’obiettivo di avvicinare gli over 60 al mondo della tecnologia. 

Video tutorial per entrare nel mondo digitale in modo semplice

Il progetto di Windtre e Federanziani supporta un’idea di tecnologia inclusiva e aperta a tutti. Per accompagnare gli over 60 nel loro approccio agli strumenti digitali, l’azienda di telecomunicazioni ha diffuso una serie di video tutorial che spiegano il funzionamento di alcuni dei più comuni servizi online. Strumenti importanti per rimanere in contatto con le persone care e per semplificare le attività di tutti i giorni. 

I video, presenti su YouTube, sono semplici e intuitivi. Guidano lo spettatore passo per passo, passaggio per passaggio, spiegando in modo semplice come usufruire dei più diffusi strumenti digitali. Dall’utilizzo di app di messaggistica come Whatsapp, alla creazione di un indirizzo e-mail Google, dallinstallazione di Facebook e Messenger all’ordine attraverso servizi di consegna a domicilio come Glovo. Una piccola guida per approcciarsi alla tecnologia e iniziare a usufruire di servizi che sono ogni giorno più presenti e importanti nella nostra vita. 

Contro il digital divide

Non è la prima volta che Windtre e Senior Italia Federanziani lavorano insieme per il mondo dei silver. “Questo progetto – spiega Tommaso Vitali, Direttore Marketing B2C di WINDTRE – rafforza la nostra partnership con Senior Italia FederAnziani, già avviata lo scorso aprile con l’attivazione di un numero verde per il supporto psicologico agli anziani soli. In linea con i valori di vicinanza e di inclusività, WINDTRE conferma il proprio posizionamento di ‘Human Network Builder’, facilitatore delle relazioni umane, supportando le persone, ogni giorno, nelle sfide del presente e rendendo la tecnologia più semplice”. 

Lo spirito di “Più vicino a chi ami” è rendere la tecnologia sempre più inclusiva, in modo che nessuno sia escluso dalle sue potenzialità.

Questa iniziativa va nella direzione del superamento del digital divide che, come federazione della terza età, riteniamo un passaggio fondamentale – dichiara il Presidente Senior Italia FederAnziani Roberto Messina – L’emergenza Covid19, con le sue difficoltà legate al distanziamento, in questi mesi ha reso ancora più evidente quanto l’inclusione digitale possa migliorare la qualità della vita delle persone senior. Tutti noi sappiamo che questo è vero anche ben al di là di questa emergenza. Pensiamo a quanto gli strumenti digitali possono essere utili a contrastare lo spettro della solitudine, per esempio in un momento delicato come l’estate. E più in generale quanto questi strumenti, nel quotidiano, possono servire a mantenersi in contatto coi propri cari e usufruire di servizi. La nostra esperienza ci dice che i senior sono estremamente motivati ad imparare, ce lo chiedono. L’importante è dotarli degli strumenti giusti”.

Leggi i nostri articoli di tecnologia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here