fbpx

Il vino diventa tecnologico

La tecnologia si unisce ad una delle tradizioni e culture più antiche e forti del nostro paese: il vino. L’idea è semplice e per questo ancora più innovativa ed accattivante: utilizzare la tecnologia per migliorare il servizio che i clienti ricevono a ristorante. Il come è teoricamente semplice:

al posto di una carta dei vini “classica” scritta sul menù un gruppo di amici milanesi professionisti del settore tecnologico e amanti del buon vino hanno ideato un’applicazione che “sposta” la carta dei vini su ipad, consentendo a ristoranti e aziende vinicole di mantenere aggiornata la propria carta dei vini. L’idea nasce dall’esperienza diretta: una sera a ristorante più volte hanno richiesto un vino presente sulla carta ma non più disponibile perché esaurito.

Da qui l’idea e poi la sua attuazione che ha portato alla nascita di Wineamore, la carta dei vini digitale.

È sufficiente un click per visualizzare le disponibilità del ristorante e leggere schede dettagliate sulle caratteristiche.

g.n. – redazione@altraeta.it

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!