”Il vecchio e il bambino”, un progetto per le generazioni

”Il vecchio e il bambino”, un progetto per le generazioni. Troppe volte ci si è arresi alla costruzione di un rapporto positivo tra le generazioni, troppo facilmente si è concluso che manca la via per comunicare! Eppure, un progetto conferma che è possibile creare un ‘ponte’ tra le generazioni.

vecchio e bambino

Giovedì 15 maggio, alle 10:30 nella sala delle sedute del Consiglio Provinciale di Napoli – via Santa Maria La Nova, 44 – Napoli si terrà la presentazione del catalogo “Il vecchio ed il bambinoRogiosi Editore, (2014). Un volume, risultato del lavoro svolto durante il III Progetto solidale intitolato “Il vecchio ed il bambino”, realizzato dal Centro Polifunzionale per l’Infanzia Impresa Sociale “Il Mondo ai Piccoli “ di Napoli.

Il rapporto tra generazioni distanti non è semplice, ma occorre costruirlo: il giovane, rappresenta il futuro, l’anziano la via per la quale si può procedere verso un futuro migliore. Il progetto ha permesso di lavorare sui sentimenti, sull’ascolto e sul ricordo, camminando nelle storie e nei racconti dei “vecchi saggi”.

Attraverso una favola, un racconto, una poesia e un disegno, i piccoli hanno rappresentato in modo originale una storia ascoltata da un anziano. Come in un viaggio tra passato e presente, tra vissuti e aspettative, tra realtà e fantasia i protagonisti, vecchi e bambini, hanno ridotto le distanze, favorendo il riavvicinamento di due mondi apparentemente lontani. Gli elaborati finali sono stati selezionati dalla commissione della F.I.D.A.P.A, presieduta da Giuditta Graziano Iervolino. I più rappresentativi sono stati pubblicati nel catalogo,“Il vecchio ed il bambino”(a cura di Valentina Ercolino), che ospita, tra l’altro, le testimonianze di alcuni esponenti della cultura napoletana: Massimo Andrei, Luigi Caramiello, Mimì De Maio, Luciana Latte, Gianni Maddaloni, Cesare Moreno, Tjuna Notarbartolo, Fabrizio Valletti e la prefazione di Francesco Donato Perillo.

Nello spirito di partecipazione attiva e collaborativa, proprio de “il mondo ai piccoli”, i proventi del catalogo sono devoluti all’Associazione AIMA (Associazione Italiana Malati di Alzheimer) ONLUS Napoli. Il patrocinio morale all’iniziativa è dato da Regione Campania, le Municipalità III, IV, V, la Gesco, l’Agesci, LUETEC Università della Terza Età, la F.I.D.A.P.A. Distretto SUD-OVEST Sez. Palma Campania(NA), l’AIMA. Sponsor è PEGASO Università Telematica.

La questione del rapporto positivo tra le generazioni è fondamentale e sta alla base della civiltà, di tutte le civiltà: l’esperienza progettuale ha permesso a fatti, ricordi, parole di ‘raccontare’ la comunicazione tra le generazioni e ‘testimoniare’ la continuità della memoria, degli affetti e delle appartenenze.

Sabina Garofalo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here