Ideale per gli intolleranti al lattosio e per i vegani, certo, ma anche per gli over 50. Parliamo del latte vegetale, bevanda ormai molto diffusa in tutte le insegne della grande distribuzione e in molte varianti tra cui scegliere. Buona in cucina e da bere in purezza, salutari per l’organismo.

Quale latte vegetale scegliere?

Un classico: il latte di soia

Bevanda ideale per chi sta seguendo una dieta, ma anche per gli intolleranti al lattosio e per i celiaci, quella di soia contribuisce a ridurre i livelli di colesterolo e zucchero nel sangue e favorisce la digestione. Trova anche molti impieghi in cucina: per esempio si può usare per preparare una besciamella light, oppure per una crema pasticcera più leggera rispetto alla tradizionale.

La dolcezza da bere

Particolarmente dolce (e per questo non sempre apprezzato da tutti perché alla lunga può risultare stucchevole), il latte di mandorla ha moltissime proprietà. A partire dalla sua alta digeribilità. Ha un basso contenuto di calorie e, al contrario, è ricco di vitamina E, fibre e minerali tra cui zinco, ferro e magnesio. Meno conosciuto, forse anche meno facile da trovare in commercio, il latte di castagna: è ricco soprattutto di carboidrati, proteine e fibre, grazie alle quali riattiva la motilità intestinale e mantiene in equilibrio la flora intestinale, ma risulta un po’ più difficile da digerire. Dal punto di vista delle proprietà, rafforza il sistema immunitario, regola la pressione sanguigna, grazie al suo apporto di potassio, e previene le malattie cardiovascolari.

Riso, avena, quinoa

Molto salutare è anche il latte di riso, particolarmente indicato per chi soffre di disturbi gastro-intestinali. Ma anche, ovviamente, per i celiaci e gli intolleranti al lattosio. È ricco di fibre e di carboidrati e zuccheri semplici, ha un basso contenuto di grassi. Così come per la bevanda di soia, anche quella di riso ha diversi utilizzi in cucina, specialmente per la preparazione di dolci.

Il latte d’avena è ricco di potassio, fibre, vitamine E e vitamine B. Dolce, ma più delicato rispetto alla mandorla. Questo latte vegetale ha proprietà diuretiche e antiossidanti, molto magro, perciò adatto alle diete.

Anche la bevanda a base di quinoa ha proprietà antiossidanti, oltre che antinfiammatorie. Si caratterizza per un alto contenuto di sali minerali (potassio, magnesio, ferro e fosforo), vitamine A, B, C ed E.

 

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here