Dormire bene è una necessità quotidiana per tutti, ma non sempre si riesce a ottenere un riposo confortante e piacevole. Soprattutto fra i senior, capita spesso che non si riesca a chiudere occhio oppure che il sonno sia difficile e complicato: in questo post abbiamo riassunto alcuni consigli per dormire bene che sono ideali soprattutto per la categoria over. Ecco le indicazioni da seguire per riposare al meglio e passare una notte tranquilla.

I problemi dei senior nel dormire

Gli esperti del sonno affermano che gli anziani hanno bisogno della stessa quantità di sonno di tutti gli adulti: dalle 7 alle 9 ore ogni notte. Ma i senior tendono ad andare a dormire prima e ad alzarsi presto rispetto a quando erano più giovani. Oltre ai normali cambiamenti nei modelli di sonno dovuti all’invecchiamento, ci sono altri problemi che possono privarli di una buona notte di sonno: insonnia, dolori alle articolazioni e stress sono tutti fattori che causano un peggioramento del riposo notturno. Lo scienziato Leslie Kernisan ha analizzato questi problemi e ha stilato una lista di indicazioni per i senior da seguire prima di andare a letto.

Attenzione alla luce blu

“Essere più grandi non significa essere stanchi tutto il tempo. Si possono fare molte cose per dormire bene la notte” ha detto Kernisan. Innanzitutto bisognerebbe avere un programma di sonno regolare: ovvero si deve andare a dormire e alzarsi alla stessa ora ogni giorno, anche nei fine settimana o quando si è in viaggio. Si dovrebbero poi evitare sonnellini nel tardo pomeriggio o alla sera: l’ideale è fare i pisolini dopo pranzo, altrimenti si rischia di restare svegli la notte. Un altro suggerimento è quello di sviluppare una routine prima di andare a dormire: leggere un libro, ascoltare musica rilassante o fare un bagno caldo sono tutti passaggi che favoriscono un riposo migliore secondo l’esperto. Bisogna inoltre evitare di guardare la televisione o di usare il computer, il cellulare o il tablet in camera da letto. La luce blu di questi dispositivi potrebbe rendere ancora più difficile addormentarsi. In aggiunta, spettacoli o film spaventosi o inquietanti, come i film dell’orrore, potrebbero tenere svegli.

Come dormire bene

Mantenere la camera da letto a una temperatura confortevole, non troppo calda o troppo fredda e il più silenziosa possibile è un altro consiglio da seguire. Allo stesso modo è meglio usare luci soffuse la sera mentre ci si prepara per andare a letto. Chi fa sport dovrebbe allenarsi a orari regolari ogni giorno, ma non nelle tre ore prima di andare a letto. Evitare di mangiare pasti abbondanti e bere caffè o alcool prima di coricarsi sono indicazioni per la dieta da tenere a mente. Mettere in pratica questi consigli può aiutare a dormire meglio, perciò un primo passo per chi ha problemi a prendere sonno è quello di seguire queste indicazioni. In questo modo la notte tornerà a essere un momento piacevole e alla mattina ci si risveglierà riposati e pronti a iniziare la giornata al meglio.

Andrea Indiano

 

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!

Per entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter di Altraetà! Clicca il link qui sotto, inserisci nome, cognome e email, accetta la Privacy Policy e seleziona “Iscriviti alla nostra newsletter”. Una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50! È gratis, comodo e veloce. E in ogni momento puoi scegliere di disiscriverti! CLICCA QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here