Giornata Mondiale contro i maltrattamenti sugli anziani: Korian lancia la campagna AbbracciAMOci

Basta un abbraccio di 20 secondi per regalare all’organismo buonumore e sollievo, con benefici riconosciuti anche dalla scienza. Ecco perché, anche quest’anno, in occasione della Giornata Mondiale contro i maltrattamenti sugli anziani, in programma il 15 giugno, Korian Italia, azienda leader nell’offerta di servizi per l’invecchiamento di qualità, sostiene il progetto AbbracciAMOci per respingere ogni forma di violenza.

L’iniziativa coinvolgerà tutte le 48 strutture del Gruppo (RSA, Case di Cura, sede amministrativa di Milano) su territorio nazionale con l’obiettivo di sensibilizzare il personale, gli ospiti ed i loro familiari attraverso una campagna di comunicazione emozionale.

«L’abbraccio è un potente simbolo di affettività e racchiude i valori chiave dell’ascolto e della personalizzazione della cura che ispirano ogni giorno i nostri operatori − spiega Mariuccia Rossini, presidente di Korian Italia − Ecco perché anche quest’anno, forti del successo della precedente campagna, abbiamo scelto questo gesto come simbolo per il nostro progetto di sensibilizzazione AbbracciAMOci».

Tutti i benefici dell’abbraccio

Quando dura almeno venti secondi, l’abbraccio produce un effetto terapeutico sul corpo e sulla mente. Ma quali sono più in dettaglio i benefici di un gesto in apparenza semplice, quotidiano, ma dal potere straordinario, come l’abbraccio?

Aumenta la fiducia

è un gesto che racchiude in sé protezione e fiducia. Abbracciarsi contribuisce a migliorare il benessere emotivo e consolida le relazioni sociali, regalando una sensazione di vicinanza e affetto che attiva le endorfine, migliorando anche l’autostima.

Elisir di buonumore

Nel momento dell’abbraccio avviene uno scambio di energie positive tra le due persone. Il merito è dell’ossitocina, il cosiddetto ormone del buonumore. Ma non solo: abbracciarsi rafforza i legami e ci aiuta a sentirci protetti, amati e felici.

Antidolorifico naturale

Gli abbracci hanno un effetto terapeutico sul nostro corpo: sono in grado di alleviare il dolore, fungendo da antidolorifico naturale. E non solo. I benefici dell’abbraccio si riscontrano anche sul sistema nervoso e su quello immunitario: abbracciarsi ripetutamente, infatti, aiuta a rilassare i nervi e rinforzare le difese dell’organismo, allentando la tensione muscolare e proteggendoci da infezioni e malattie.

Alleato del cuore

L’abbraccio è un grande alleato per il nostro cuore: contribuisce a mantenere sotto controllo il battito cardiaco e il flusso del sangue, favorendo la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Abbracciarsi più volte durante la giornata aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, riducendo i rischi legati all’ipertensione.

Infonde coraggio

L’energia scambiata durante l’abbraccio trasmette una grande forza d’animo: allontana le paure e ci aiuta a superare piccole e grandi difficoltà con uno spirito diverso. È stato provato che tenere tra le braccia una persona cara, un animale o anche un albero è utile per ricevere la forza che ci serve per affrontare ogni situazione con serenità: nessuno è abbastanza forte da non avere bisogno di un abbraccio

Le attività delle Residenze Korian

In tutte le residenze Korian sarà presente uno spazio dedicato al Percorso degli Abbracci che veicolerà tutti i significati di questo gesto semplice, ma incredibilmente potente, con immagini e frasi di forte impatto. Alla fine del percorso i partecipanti verranno invitati a farsi fotografare sullo sfondo di un backdrop ispirato alla campagna AbbracciAMOci e riceveranno delle cartoline ricordo con le foto scattate con Polaroid. A concludere l’evento sarà una piccola merenda, ulteriore occasione per “coccolarsi”, ma anche per scattare le foto finali degli abbracci simultanei.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here