Dostupno, la messaggistica istantanea che vuole pre-pensionare WhatsApp e Telegram

Grazie ad applicazioni come WhatsApp e Telegram, la messaggistica istantanea ha vissuto una vera e propria rivoluzione che sembra aver mandato definitivamente in pensione gli sms. La comodità di queste applicazioni è ormai nota a tutti: utilizzando il traffico dati, si possono mandare messaggi di testo, video, e messaggi vocali in tempo reale e a più persone.

Il funzionamento è semplice, gratuito, e non va a erodere il credito di chi le utilizza; a patto di essere connessi a Internet ovviamente. Se non si è connessi o comunque si è finito il traffico dati messo a disposizione dal proprio piano tariffario, queste app non funzionano più. Ed è su questa unica pecca che interviene Dostupno, un’applicazione made in Italy che promette di inviare messaggi anche quando non si ha traffico dati o non si è connessi a Internet. Come? Attraverso il traffico voce.

L’innovazione che intende portare Dostupno è quella di trasmettere i messaggi di testo scavalcando la connessione dati utilizzando un sistema di codifica che permette di veicolare i testi all’interno degli squilli telefonici. Per questo motivo per il suo corretto funzionamento Dostupno richiede all’utente di avere un minimo di credito sul telefono. Credito che comunque non verrà intaccato durante l’utilizzo. Oltre ad avere credito sul proprio smartphone, i creatori dell’App raccomandano di disattivare tutte le segreterie telefoniche in modo da impedire l’interruzione della trasmissione dei dati e l’erosione del saldo disponibile causato dalla risposta della segreteria.

Attualmente Dostupno è disponibile sul Google Play Store (la sua versione gratuita contiene annunci pubblicitari) e garantisce l’invio dei messaggi gratuitamente perché il credito richiesto serve esclusivamente a lanciare la chiamata senza alcun addebito. L’applicazione non è perfetta, ma è in fase di rodaggio; molti utenti lamentano problemi con l’interfaccia (giudicata spartana e poco intuitiva) e dei rallentamenti nella trasmissione e nella ricezione dei messaggi di testo, inoltre Dostupno risulta non essere compatibile con tutti gli smartphone in commercio, ma solo con alcuni modelli.

L’idea rimane comunque rivoluzionaria e un upgrade in grado di risolvere i problemi riscontrati dai primi utenti che hanno deciso di installare Dostupno sul proprio smartphone non sembra un’operazione impossibile. Telegram e WhatsApp hanno i giorni contati? Non ci resta che aspettare la seconda versione di questa innovativa app.

Andrea Carozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here